GP di Singapore, le bandiere diventano elettroniche

di Sebastiano Cucè Commenta

singaporetrack.jpg

Quest’anno come ben molti sanno tra le tante novità che hanno accompagnato l’inizio della nuova stagione c’è anche l’introduzione di un nuovissimo gran premio che si svolgerà presso Singapore, esattamente il 28 settembre.

La particolarità che battezzerà l’accesso del nuovo gran premio sarà il fatto che questo circuito sarà il primo nella storia della formula uno ad essere svolto durante la notte.

Bernie Ecclestone dichiara di essere molto fiero e soddisfatto di aver ottenuto questa tappa, perché garantisce una nuovissima attrazione per gli appassionati dello sport e dell’automobilismo in generale, inoltre ha spiegato che tra le tante motivazioni, la vera ragione per aver introdotto questo circuito è il fatto che molti sponsor milionari europei erano stufi delle gare internazionali proiettate in orari impossibili per il grande pubblico televisivo.

Infatti anche se la città di Marina Bay, la quale ospiterà l’evento, si trova dall’altra parte del mondo, il gran premio verrà comunque trasmesso alle ore 14:00 italiane, orario molto frequentato dagli spettatori televisivi europei.


Per permettere che tutto ciò posso compiersi le auto non saranno munite di fari per l’illuminazione del tracciato,ma verranno montati lungo tutto il percorso degli impianti sofisticati di illuminazione, che schiariranno a giorno l’intero gran premio in modo tale da poter rendere possibile lo spettacolo e la massima sicurezza per i vari piloti.

In questi giorni si sono effettuate delle notevoli modifiche che riguardano l’introduzione delle bandiere elettroniche su tutto il tracciato.

Questa novità che già veniva discussa da parecchio tempo in formula uno e che verrà usata proprio a Singapore, permetterà maggiore efficienza e velocità da parte dei direttori tecnici di comunicare i vari imprevisti ai piloti che affronteranno la gara e quindi per la prima volta assisteremo ad un’assenza dei normali collaboratori di pista che nei comunissimi gran premi sono incaricati di sventolare manualmente le bandiere colorate.

Dunque il circuito verrà attrezzato di schermi che trasmetteranno vari tipi di colore, corrispondenti alle comuni bandiere, in modo tale che tutto ciò possa garantire maggiore sicurezza per il primo spettacolo notturno della formula uno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>