I piloti Fiat Yamaha e le quattro ruote (2)

di Paolo Riva Commenta

Ed ecco quindi la mia domanda: Non è che magari il bravo Jorge abbia capito la formula per diventare come il campione di Tavullia? Probabilmente, avrà pensato lo spagnolo, se mi comporto come lui e faccio ciò che lui fa posso eguagliarlo.

Sicuramente molto fa la Fiat Yamaha, che con quel suo nome-sponsor accomuna in unico simbolo le due e le quattro ruote, orchestrate a meraviglia dall’uomo conteso per eccellenza e che mai si è voluto concedere al di fuori del mondo MotoGp. Almeno non più di qualche sporadica occasione.

Così Lorenzo parte dalla gavetta ed inizia il suo percorso formativo automobilistico e chissà che, magari tra qualche anno, non ci ritroveremo di un possibile passaggio di Jorge alla Ferrari, così come fu per Valentino, e così come sarà, sempre magari, per qualche altro pilota Fiat Yamaha in futuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>