Il Balatonring inizia a prendere forma

di Paolo Riva Commenta

Forse il titolo è stato fin troppo esagerato. Certo tra “prendere forma” e “porre la prima pietra” magari c’è una bella differenza, il fatto è che comunque il significato di questo inizio, tra l’altro accompagnato da un pilota ex-campione del mondo 125, è un vero e proprio “Work in Progress”.

All’inizio dei lavori ufficiali di quello che sarà il circuito dell’Ungheria per la prossima stagione si è presentato la stella più luminosa delle due ruote ungheresi, ovvero Gabor Talmacsi, in compagnia del suo Team Manager Jorge “Aspar” Martinez. Soprattutto per il pilota, former 125 champion, ciò che sta accadendo nell’ovest Ungheria, in quel di Savoly, è di un’importanza fondamentale.

Poter disputare un mondiale in cui, prima o poi, si finirà a correre tra le mura amiche è uno stimolo ancora maggiore di riuscire a fare bene in tutti i circuiti. Uno stimolo in più che ci sarà anche per Talmacsi anche grazie al “suo” nuovo Balatonring.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>