Land Rover e Jaguar, acquisizione completata da parte di Tata

di Andrea Guida 2

tata

Sono ormai mesi che la notizia è ufficiale, e finalmente è arrivata la cerimonia ufficiale di conferma: Tata ha completato l’acquisizione dei brand Jaguar e Land Rover.

Come abbiamo avuto occasione di dire diverse volte, si tratta di una delle acquisizioni più importanti degli ultimi anni (con un impegno economico di 1.7 miliardi di dollari da parte dell’azienda indiana), segno evidente che il mercato automobilistico dei paesi emergenti è sempre più forte ed intenzionato a dare filo da torcere ai colossi occidentali/nipponici.

Le cerimonie che hanno consacrato l’acquisizione completata da parte di Tata di Jaguar e Land Rover si sono tenute nei quartieri generali di Gaydon (Regno Unito). Che altro dire? In bocca al lupo a Tata Motors per il nuovo corso Jaguar/Land Rover che, speriamo, porterà all’approdo di nuovi interessanti modelli di auto.

Commenti (2)

  1. La “XJ” è il primo modelo Jaguar della nuova era TATA.
    Non so se la nuova “XJ” sarà davvero così come la rappresentatano su alcune riviste e blog, cioè rivoluzionaria e innovativa nella linea, sulla scia della più piccola “XF”. A rigor di logica dovrebbe conservare lo stile classico delle progenitrici, quindi riproporre il solito stile Jaguar, però adesso comanda la TATA e non più la FORD, pertanto gli indiani possono permettersi di essere molto più arditi e proporre una “XJ” davvero inedita!
    Io non so bene quale linea preferire, ma la Jaguar deve stare molto attenta, perchè in ogni modo la “XJ” è pur sempre un’icona dell’automobilismo e sbagliare può costare molto in termini di immagine e di vendite.
    Da cliente Jaguar comunque l’attendo con interesse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>