Land Rover guarda al futuro con la nuova LRX

di Danilo D'Agata Commenta

landroverlrxcop.jpg

Land Rover presenta la propria visione del futuro al Salone di Detroit, con la prima mondiale della LRX: una tre porte più compatta e leggera, dotata di tecnologie mirate alla sostenibilità ed al rispetto dell’ambiente.

La LRX è descritta come Cross-Coupé, ed amplia significativamente il tradizionale raggio d’azione di una Land Rover. Per quanto più piccola della Nuova Freelander, la LRX è concepita come un veicolo di prestigio, progettata per attrarre nuovi clienti dai segmenti delle auto di lusso e delle berline executive, conquistando quegli automobilisti che desiderano i vantaggi di una 4×4 e l’impatto visivo di un veicolo di dimensioni più grandi, ma dalla linea compatta.

Le ruote posizionate alle estremità dei quattro angoli contribuiscono a conferire al veicolo un assetto deciso, ed il design del frontale denuncia chiaramente la sua identità Land Rover. Sono tuttavia presenti nuove interpretazioni Land Rover, nelle castellature del cofano, nei fari, nei gruppi ottici anteriori e posteriori e nelle sottili bocchette laterali di aerazione. I passaruota della LRX sono larghi, ma delicatamente integrati, ed alloggiano cerchi in lega da 20″.

L’accurato design degli angoli riduce drasticamente l’impatto visivo degli sbalzi anteriore e posteriore. La griglia è traforata con disegno a doppia barra trasversale, le maniglie delle portiere sono nascoste nella spalla del veicolo, i dettagli grafici ricavati “a sbalzo” sulle superfici lisce della carrozzeria, e non a queste applicati: tutti dettagli che rendono la LRX mirabilmente proporzionata, elegante e semplice ma nondimeno emozionante e caratteristica.


landroverlrx2.jpg

L’interno della Concept LRX dimostra chiaramente come una Land Rover compatta possa restare spaziosa, pratica e versatile ed altamente raffinata. L’impeccabile abitacolo vanta una combinazione di pelle nei colori Tan e Dark Chocolate, con dettagli in alluminio lucido. Il design dall’accentuata inclinazione della consolle centrale rispecchia la personalità sportiva e dinamica della LRX, come anche la caratteristica palpebra che sormonta il pannello strumenti. Il pannello strumenti elettronico impiega una speciale grafica con “floating LCD” ad effetto tridimensionale, personalizzabile da parte del guidatore ed in grado di interagire con il display a sfioramento della LRX.

Le strutture dei sedili e del pannello strumenti sono così eleganti da poter essere lasciate a vista: un nuovo approccio degli ingegneri Land Rover a favore dei notevoli vantaggi offerti in termini di riduzione del peso. Allo stesso scopo in luogo del cristallo dei finestrini e del tetto è stato utilizzato il policarbonato, più leggero di circa il 40%.
La piattaforma su cui è basata la concept LRX è la stessa della Ford Focus. Il sistema di propulsione è ibrido con il motore elettrico sistemato nella zona posteriore. Se la piccola Land Rover dovesse entrare in produzione, potrebbe arrivare sul mercato nel 2009.

Via | landrover.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>