Lexus LFA, quasi terminata la vendita dei 500 modelli

di Gtuzzi 1

Sono trascorsi ormai due anni dal momento in cui è stata lanciata sul mercato, ma la nuova Lexus LFA continua far parlare di sé.

lexus lfa vendita
Infatti, tutti e cinquecento i modelli che il marchio costruttore giapponese Lexus ha previsto di realizzare sono stati ormai quasi tutti venduti. L’annuncio del raggiungimento di tale obiettivo è arrivato direttamente da Tim Morrison, il vicepresidente del settore americano della Lexus, che ha diffuso tale notizia durante un’intervista.

lexus lfa venditaHALO-CAR. Secondo quanto prospettato dal manager americano, infatti, al momento è rimasto solamente qualche modello di Lexus LFA da vendere, sicuramente al di sotto delle dieci unità. In realtà, però, dando uno sguardo un po’ più attento ed accorto, non possiamo non evidenziare come il fatto che siano passati ben due anni prima di vendere tutti gli esemplari di Lexus LFA non è certamente un risultato così straordinario, ma rappresenta una soddisfazione per il costruttore giapponese. Sì, perché Lexus ha sempre considerato la supercar una sorta di halo-car, ovvero un’auto destinata ad una clientela compresa in una fascia piuttosto elevata, che è stata realizzata con l’obiettivo di migliorare l’immagine del brand nipponico.
Lexus LFA può contare sulla spinta di un propulsore da 4,8 litri V10 a benzina ed ha la capacità di sprigionare una potenza che si aggira sui 560 cavalli e 480 Nm di coppia massima.

VERSIONE ROADSTER NEL 2014? Tra le principali caratteristiche dell’ultimo modello di Lexus LFA che è stato rilasciato sul mercato possiamo trovare anche delle prestazioni particolarmente interessanti, come la possibilità di esegure uno sprint da 0 a 100 km/h in soli 3,7 secondi oppure raggiungere una velocità massima pari a 325 km/h.
In base ad alcuni rumors che sono stati diffusi negli ultimi mesi, si parla anche del possibile esordio di una versione roadster di Lexus LFA, che dovrebbe fare il suo debutto nel corso del 2014: per il momento il marchio nipponico non ha voluto confermare quest’indiscrezione, smentendo almeno a breve termine lo sviluppo di tale variante.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>