Mercedes, l’impianto di Tuscaloosa produrrà cinque modelli dal 2015

di Riccardo Guerra 3

Si trova in Alabama lo stabilimento Mercedes di Tuscaloosa: un impianto importante per la maison della Stella a Tre Punte, che è in questi mesi è stato l’oggetto dell’interesse del management della casa automobilistica di Stoccarda. I dirigenti dell’azienda tedesca, infatti, hanno da poco annunciato che in un fitto programma di sviluppo (nel corso dei prossimi anni la gamma della società si allargherà in maniera evidente ed abbondante) lo stabilimento riceverà un aggiornamento profondo, che costerà alle casse Mercedes circa trecentocinquanta milioni di dollari. Tutto ciò è il sintomo che questo luogo diventerà un nodo cruciale per l’azienda; lo testimonia anche il fatto che dall’anno 2015 (pare: siamo approssimativi) la casa automobilistica farà costruire qui non solo i tre modelli che già oggi vengono assemblati al suo interno, ma anche altre due automobili, ancora in fase di progettazione. Volete saperne di più?

La casa automobilistica tedesca Mercedes ha deciso di alloggiare all’interno dello stabilimento di Tuscaloosa, negli Stati Uniti, la linea produttiva della nuova generazione di Mercedes Classe C (la famiglia di segmento D Premium sarà su strada a metà del decennio corrente, circa) e la linea produttiva di quella vettura che molti chiamano Mercedes MLC, altri chiamano Mercedes GLS, altri ancora Mercedes GLC. Cioè? In Alabama il brand costruirà il primo SAC della propria storia, il primo SUV-coupé che entrerà ufficialmente nella gamma della Stella a Tre Punte, il primo vero concorrente di BMW X6 (se altri costruttori non riusciranno ad anticipare Mercedes e a produrre loro stessi uno Sport Activity Coupé che faccia concorrenza diretta ad X6, il best-seller bavarese oggi unico modello sul mercato con queste caratteristiche: carrozzeria da SUV ma profumo da coupé). Realizzato sulla stessa piattaforma di Mercedes ML, il SUV-Coupé firmato Mercedes è per ora ancora molto misterioso.

Nello stabilimento americano – dove già si producono ML, GL e Classe R – Mercedes creerà così quattrocento nuovi posti di lavoro.

Photo credits | Getty Images

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>