I motori del nuovo pick-up Fiat Toro

di Alba D'Alberto Commenta

I clienti dell’azienda italiana potranno adesso scegliere l’assetto e il tipo di motore del nuovo pick-up Fiat Toro. Dopo numerosi teaser infatti, l’azienda è riuscita a dare dettagli su questi nuovi gioielli da strada.

Dopo i primi teaser, la Fiat ha fornito informazioni e immagini ufficiali del pick-up Toro, sviluppato espressamente per il mercato brasiliano. Innanzitutto diremo che sarà disponibile tra poche settimane sul mercato locale e il suo prezzo partirà da circa 17.000 euro, che sono equivalenti a 76.500 real. Il pick-up in questione è lungo 4.9 metri ed è proposto soltanto con carrozzeria quattro porte e con una portata che può raggiungere i 1.000 kg.

cq5dam.web.650.600

Come spiega anche QuattroRuote, più del design quel che piace e conta è la possibilità offerta ai clienti.

I clienti potranno scegliere questo veicolo con il 1.8 16 V E-Torq Flex a benzina da 132 CV o con il 2.0 Multijet a gasolio da 170 CV e 350 Nm di coppia. Il primo è abbinato al solo cambio automatico a sei marce e alla trazione anteriore, mentre il secondo offre varianti a trazione anteriore o integrale col cambio manuale o con l’automatico a nove marce. Due gli allestimenti disponibili, Freedom e Volcano, a cui si aggiungerà la serie speciale Opening Edition.

Sul design molto personale ma soprattutto anticonformista è possibile dire che deriva da un concept FCC4. Il suo frontale ha diversi gruppi ottici che fanno pensare subito alla Jeep Cherokee. Il riferimento americano è sempre presente e anche l’apertura ad armadio del casso nella parte posteriore della vettura sembra andare nella stessa direzione. La Jeep è il “modello” da imitare, rinnovare e poi battere sul mercato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>