Nascar 2012, Bowyer a San Francisco conquista la prima vittoria stagionale

di Davide Piteo Commenta

Sul difficile circuito di Sonoma a nord-est di San Francisco, quarta città per grandezza dello Stato della California, un fantastico Clint Bowyer ha conquistato la prima vittoria stagionale, dominando in lungo ed in largo il Gran Premio californiano.

nascar-2012-bowyer-a-san-francisco-conquista-la-prima-vittoria-stagionale

Ancora una volta doveva essere la gara di Marcos Ambrose, sua la pole position nelle prove libere, ma nuovamente il poleman ha dovuto inchinarsi ad un avversario che a differenza  della scorsa settimana, si è dimostrato decisamente arcigno ma soprattutto veloce.

Clint Bowyer in fuga GARA PERFETTA  Dopo soli 12 giri Gordon fa chiaramente capire quali sono le sue intenzione, infatti Amborse frena bruscamente nella discesa che conduceva alla curva sette, in quel momento Gordon  sfrutta bene l’errore di Ambrose, con sorpasso e conquista e vetta del Gran Premio conquistata.

Dopo soli 25 giri Bowyer comincia a farsi vedere  nei vari specchietti Clint Bowyer a pochi km dalla bandiera a scacchi retrovisori conquistando la quinta posizione, che al suo team sarebbe anche potuta star bene, visto che avrebbero conquistato diversi punti in classifica, ma dello stesso avviso non è il pilota, che ricordandosi del celebre proverbio: tra i due litiganti il terzo gode,  approfitta del duello tra Stewart e Busch,  trovando cosi la vetta della gara.

L’unico e solo ad infastidire la cavalcata trionfale di Bowyer è stato Busch, che soprattutto nel finale di gara ha tentato di strappare la leadership al suo rivale ma senza successo, ma quando pensa di aver fatto suo il secondo gradino del podio, a sette giri dal termine arriva la beffa. Tony Stewart grazie anche ad un cambio di gomme, sfrutta in pieno la freschezza dei nuovi pneumatici, tanto da conquistare prima  la terza pizza in pista, e poi a soli tre giri dal termine del Gran Premio sfrutta al meglio un errore di Busch, tanto da sorpassarlo e conquistare il secondo posto sul podio.

Cosi dopo aver duellato per la vittoria Busch si accontenta di un buon terzo posto, che tutto sommato gli ha concesso di salire sul podio e mettere punti in cascina. Discorso diverso per Bowyer che dopo tanto digiuno, è tornato al successo cogliendo la sesta vittoria in carriera, la prima da quando è passato al team Michael Waltrip Racing.

Ordine di arrivo dei primi 10
1 Clint Bowyer
2 Tony Stewart
3 Kurt Busch

4 Brian Vickers
5 Jimmie Johnson
6 Jeff Gordon
7 Greg Biffle
8  Marcos Ambrose
9 AJ Allmendinger
10 Joey Logano

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>