Nissan Leaf, sconti in arrivo nel 2013

di Marco Mancini Commenta

L’auto elettrica più famosa al mondo, la Nissan Leaf, non smette di stupire. Dopo essere stata nominata auto dell’anno, e dopo essersi aggiudicata il dominio incontrastato nel mercato dell’elettrico, ora ha intenzione di effettuare il salto di qualità.

nissan leaf sconti 2013

Per farlo la dirigenza nipponica ha intenzione di agire sui due punti deboli delle auto elettriche: il prezzo e l’autonomia. Ci sono buone notizie per gli amanti dell’auto elettrica che avevano intenzione di acquistarne una il prossimo anno: i nuovi modelli di Leaf avranno un’autonomia maggiore e costeranno di meno.

EFFICIENZA +25%

Per quanto riguarda l’efficienza, questa sarà aumentata del 25%, un quarto in più di quant’è adesso, grazie al miglioramento delle prestazioni della batteria agli ioni di litio. Dagli attuali 175 km dunque si arriverebbe a quasi 220 km (alcuni parlano anche di superare i 250 km), un aumento importante che la avvicina alle macchine classiche e lancia un segnale ai detrattori delle auto elettriche che non le ritenevano affidabili. Il mercato avanza e la tecnologia un giorno permetterà almeno di pareggiare l’autonomia di un’auto elettrica con quella a benzina.

LO SCONTO

auto elettricaDal punto di vista del prezzo invece va specificato che finora le cifre sono state date soltanto in yen ed in dollari. Ma crediamo che, trattandosi di un’auto che vende in tutto il mondo, non avrebbe senso escludere dallo sconto l’Europa e l’Italia in particolare. Il risparmio in termini monetari in America dovrebbe attestarsi sui 10-15 mila dollari circa, che in euro fanno 8-12 mila, un bel risparmio, circa un terzo in meno rispetto ai prezzi attuali, che renderebbero molto conveniente la Nissan Leaf e le permetterebbe così di essere alla portata della maggior parte delle persone. Certo, costerà ancora di più di un’auto equivalente ma a benzina o diesel, ma almeno in questo caso il risparmio per il pieno permetterebbe di ammortizzare i costi molto prima.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>