Nuova Fiat 500 spopola negli Usa

di Gtuzzi Commenta

Nonostante il 2011 sia stato piuttosto disastroso per le vendite in casa Fiat, adesso sembra che arrivi un netto cambio di marcia, ma tutto ciò non riguarda il mercato italiano.
E’ dagli Stati Uniti che arrivano le più importanti notizie che fanno sorridere i vertici Fiat: infatti, il nuovo modello di 500 sta riscuotendo un enorme successo in America: al di là dell’oceano, infatti sembra proprio aver trovato un vasto pubblico che la apprezza.
I dati delle vendite parlano davvero chiaro: infatti, la nuova Fiat 500 è stata vendute in 3227 unità solamente nel corso del mese di febbraio, ben al di sopra di ogni aspettativa della casa torinese.


AUMENTO DELLE VENDITE ANCHE A MARZO. La nuova vettura compatta della Fiat pare che abbia davvero fatto breccia nel cuore degli americani: finalmente una buona notizia per i vertici della casa torinese, che finora aveva ricevuto solo delusioni con i pessimi dati di vendita nel 2011.
All’interno degli Stati Uniti la nuova Fiat 500 sta spopolando e, nel corso dei prossimi mesi, le vendite potrebbero ancora crescere: infatti, le previsioni nel solo mese di marzo parlano di un incremento nelle vendite compreso tra il 6 e il 14 percento.

NEL 2013 ARRIVERA’ NEGLI USA ANCHE LA 500L. Un successo che dovrebbe essere rimpolpato anche dal lancio sul mercato della nuova Fiat Abarth 500, che è stata pubblicizzata nel corso di un evento tanto importante quanto seguito come il SuperBowl e che, per tale ragione, gli americani hanno già avuto modo di notare.
Sembra che siano già sedicimila i clienti che vogliano provare la nuova Abarth 500: inoltre, a partire dal 2013, sbarcherà negli Usa anche la nuova 500L, presentata poco tempo fa al Salone di Ginevra.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>