Nuova Mercedes-Benz S 63 AMG

di Alba D'Alberto Commenta

Quando non è sufficiente neanche quello che riesce a offrire un’ammiraglia della Mercedes-Benz, c’è sempre l’AMG: una vettura che va oltre quello che propone la gamma standard, partendo ovviamente dalle prestazioni. In questo senso, la nuova S 63 non fa eccezione.

mercedesbenzamg

Spinta dall’ultima versione del 5.5 V8 biturbo, capace di emettere 585 CV e 900 Nm, la nuova S 63 è disponibile nella tradizionale versione a trazione posteriore, offerta solo con la carrozzeria a passo corto, e nella nuova variante integrale 4Matic, associata invece al corpo vettura lungo. La strategia della Mercedes-Benz, e anche dell’AMG, prevede nei prossimi anni una crescita degli investimenti sui modelli a quattro ruote motrici, sempre più importanti per tutta la gamma del Costruttore.

Novità

Non ci sono solo più cavalli, in confronto alla vecchia S 63: è forse ancora più importante sottolineare come il modello abbia perso ben 100 kg di peso, con una serie di accorgimenti degni di un modello da corsa. Uno su tutti, la batteria d’avviamento agil ioni di litio, che da sola ha permesso di limare 20 kg. Il risultato degli interventi è un rapporto peso potenza di 3,36 kg/CV per il modello a trazione posteriore (1.970 kg) e di 3,41 kg/CV per la 4Matic, che pesa soltanto 25 kg in più. Le nuove S 63 coprono così lo 0-100 in 4,4 secondi o 4,0 secondi rispettivamente.

mercedes

L’otto cilindri dell’AMG, già omologato Euro 6 è legato al cambio automatico Speedshift Mct a sette marce, che prevede tre modalità di funzionamento: Controlled Efficiency, Sport e Manual. Dalla nuova Classe S, la variante AMG ricalca tutte le ultime novità tecnologiche, inclusa la funzione Road Surface Scan e il sistema Magic Body Control, in grado di cambiare momento per momento la risposta delle sospensioni a seconda delle condizioni del manto stradale che l’auto sta per percorrere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>