Opel Insignia erede della Vectra

di Danilo D'Agata Commenta

12.jpg

Opel Insignia sarà il nome della prossima berlina tedesca che andrà a sostituire l’attuale Vectra. Un cambio di rotta inaspettato, giunto all’improvviso, forse in casa Opel si vuole attuare una politica di svecchiamento, certo è che Opel sembra fermamente intenzionata a sfondare in un segmento che l’ha sempre vista come comprimaria dei marchi più blasonati.

un restyling necessario per una vettura fin’ora un po’ anonima, rendendola adatta per fronteggiare la concorrenza agguerrita nel suo settore di appartenenza.
La Insignia si caratterizza per delle linee sportive e che al contempo la collocano nel segmento delle coupè quattro porte, tendenza questa che si è via via fatta strada nel design delle auto più moderne.


21.jpg

La vettura, potrebbe anche essere dotata di trazione integrale e questa sarebbe una bella notizia e si avvarrà di motori sia diesel che benzina a quattro e sei cilindri assistiti da cambi automatici e manuali a sei rapporti.
La gamma motori comprenderà diesel e benzina fino a sei cilindri, nella quasi totalità dei casi associati alla sovralimentazione. Buone notizie dovrebbero giungere anche sul fronte cambi, in special modo per quanto concerne gli automatici.

Opel Insignia sarà presentata in anteprima mondiale al Salone dell’Automobile di Londra a luglio 2008, e sarà prodotta nello stabilimento di Russelsheim, in Germania, il principale impianto della Casa tedesca del Gruppo General Motors ed uno dei più avanzati al mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>