Qualifiche GP Cina 2014, Hamilton Rain Man da pole

di Giuseppe Benevento Commenta

Nelle qualifiche GP Cina 2014 Lewis Hamilton ha messo i puntini sulle. In casa Mercedes è lui che comanda e non il teutonico compagno di squadra. In F1 le bandiere non contano. Quello che conta sono altre cose tra cui annoverare nel proprio palmarès un titolo da campione del mondo di F1.

Qualifiche GP Cina 2014, Hamilton Rain Man da pole - UltimoGiro.com
Lewis Hamilton è il Rain Man di Cina. La sua Mercedes, certo, lo ha aiutato, ma il talento dell’inglese è conosciuto, riconosciuto, innato specie quando da un cielo plumbeo inizia a cadere ciò che fa alzare il piede dagli altri acceleratori. E lui, invece, continua a dare gas. Gas da pole!

Nessuno riesce a stargli dietro e, addirittura, i distacchi diventano a dir poco imbarazzanti. Quasi sei decimi a un’irriverente Ricciardo che sembra non aver capito di avere in squadra un pluri campione del mondo che, ogni volta che c’è l’occasione, mette dietro di sé. Come questa volta. Il tedesco della Red Bull, Sebastian Vettel, becca un più di un secondo da Lewis “Rain Man” Hamilton. Segue l’altra Mercedes di Nico Rosberg.

Riesce a restare sotto i due secondi di distacco da Hamilton anche Alonso, quinto. Lui, l’unico pilota in casa Ferrari. Perché è l’unico a cui la Ferrari guarda e su cui punta. Almeno da quello che si intuisce dalle parole del nuovo team principal del cavallino, Marco Mattiaci. E forse a ragion veduta visto che all’altro pilota in rosso sembra che questa nuova Ferrari proprio non piaccia, non la digerisca. “Ice Man” Räikkönen si scioglie come neve al sole, anche se in Cina di sole oggi non se ne è visto, e non va oltre l’undicesimo tempo non approdando neppure alla Q3.

Certo, anche se il finlandese non approda all’ultimo turno di qualifiche, durante questo c’è chi riesce a fare tempi migliori del suo, ma anche peggiori. Rispettivamente Massa e Bottas sulle Williams, Hulkenberg su Force India e Vergne su STR fanno meglio dell’ex “ghiacciolo” mentre Grosjean, che chiude la top ten in griglia, fa peggio beccando dal pole man più di tre secondi.

La gara domani dovrebbe svolgersi con tempo prevalentemente nuvoloso e, in caso di pioggia, dovremo aspettarci un nuovo spettacolo di Rain Man Hamilton. Per sapere come non andrà non resta che vedere la diretta alle ore 09.00 su Rai Due e su Sky Sport F1 HD.

Risultati delle qualifiche del Gran Premio della Cina di Formula 1

Pos Pilota Team Q1 Q2 Q3 Giri
1 44 Lewis Hamilton Mercedes 1:55.516 1:54.029 1:53.860 21
2 3 Daniel Ricciardo Red Bull Racing-Renault 1:56.641 1:55.302 1:54.455 23
3 1 Sebastian Vettel Red Bull Racing-Renault 1:55.926 1:54.499 1:54.960 23
4 6 Nico Rosberg Mercedes 1:56.058 1:55.294 1:55.143 22
5 14 Fernando Alonso Ferrari 1:56.961 1:55.765 1:55.637 21
6 19 Felipe Massa Williams-Mercedes 1:56.850 1:56.757 1:56.147 24
7 77 Valtteri Bottas Williams-Mercedes 1:56.501 1:56.253 1:56.282 24
8 27 Nico Hulkenberg Force India-Mercedes 1:55.913 1:56.847 1:56.366 23
9 25 Jean-Eric Vergne STR-Renault 1:57.477 1:56.584 1:56.773 23
10 8 Romain Grosjean Lotus-Renault 1:58.411 1:56.407 1:57.079 22
11 7 Kimi Räikkönen Ferrari 1:58.279 1:56.860 17
12 22 Jenson Button McLaren-Mercedes 1:57.783 1:56.963 17
13 26 Daniil Kvyat STR-Renault 1:57.261 1:57.289 18
14 99 Adrian Sutil Sauber-Ferrari 1:58.138 1:57.393 17
15 20 Kevin Magnussen McLaren-Mercedes 1:57.369 1:57.675 17
16 11 Sergio Perez Force India-Mercedes 1:58.362 1:58.264 17
17 21 Esteban Gutierrez Sauber-Ferrari 1:58.988 10
18 10 Kamui Kobayashi Caterham-Renault 1:59.260 10
19 17 Jules Bianchi Marussia-Ferrari 1:59.326 10
20 9 Marcus Ericsson Caterham-Renault 2:00.646 10
21 4 Max Chilton Marussia-Ferrari 2:00.865 10

Foto:

  • Mark Thompson/Getty Images Sport/Getty Images
  • Lars Baron/Getty Images Sport/Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>