Rc auto, sarà un Natale ancora più caro

di Gtuzzi Commenta

Il prossimo Natale 2012 sarà certamente una festività all’insegna del low cost e dei regali a basso prezzo per tanti italiani, che non si potranno permettere di spendere cifre troppo elevate, ma dovranno necessariamente tirare un po’ la cinghia.

rc auto rincari natale 2012
Anche i costi relativi alla Rc auto andranno a condizionare in modo negativo il bilancio delle famiglie italiane, dal momento che si toccherà il livello di spese più alto di sempre per quanto riguarda la copertura assicurativa della propria automobile.

rc auto rincari natale 2012

RINCARI PER NATALE

Infatti, gli incrementi nei prezzi delle polizze Rc auto rappresentano solo una componente degli aumenti che riguarderanno un po’ tutto ciò che ha a che fare con la vettura, dalla manutenzione fino al carburante, senza dimenticare il bollo e le spese che fanno riferimento alle gomme invernali.
Si tratta di incrementi che vanno oltre la media del continente europeo (e anche di molto) e che certamente non faranno passare un bel Natale a gran parte delle famiglie italiane, su cui incide già duramente il fardello della crisi. Infatti, quest’anno la maggior parte delle tredicesime saranno assolutamente preziose per poter pagare i debiti ancora attivi e tutte queste spese connesse all’auto, come il costo della Rc auto, il bollo e tanto altro ancora.

DETASSAZIONE DELLE TREDICESIME

E’ quanto è stato dichiarato da un comunicato congiunto emesso dalle Associazioni Adusbef e Federconsumatori, che sono d’accordo con quanto espresso dal Segretario della Cgil Camusso, che ha sottolineato come dovrebbe essere necessaria la detassazione delle tredicesime in maniera tale da permettere alle famiglie una maggiore liquidità almeno a Natale.
Manca ormai davvero pochissimo, meno di un mese, all’arrivo del Natale 2012: tra rincari vari, le tredicesime voleranno via in men che non si dica e, senza ombra di dubbio, saranno i consumi a risentirne. Ecco spiegato il motivo per cui le varie associazioni dei consumatori continuano ad auspicare che i saldi invernali dovrebbero essere anticipi a Natale piuttosto che farli partire dopo l’Epifania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>