F1, Toyota e Mercedes non seguiranno la BMW

di Sebastiano Cucè Commenta

2009-0bmw7-30_221146

Max Mosley lo aveva previsto e a quanto pare è veramente successo. La BMW dopo aver acquistato in passato il team di Peter Sauber ha annunciato il ritiro dalla Formula 1 a fine di questa stagione, mettendo così in serio pericolo la sopravvivenza della squadra con sede a Hinwil. Purtroppo come già si è visto per l’attuale Brawn GP, orfana della Honda, la Sauber adesso deve fare i conti e cercare immediatamente un acquirente per poter continuare il suo impegno nello sport, anche se la FOTA si è immediatamente resa disponibile per un aiuto nei confronti del team.

Questa decisione oltre a segnare un addio di uno dei più grandi costruttori del mondo, sottolinea il fatto che il nuovo patto della concordia è pronto, patto che servirà a legare tutte le squadre firmanti con la FIA e l’azienda che cura i diritti sportivi di Ecclestone fino al 2012. Proprio per questo motivo Toyota e Mercedes hanno fatto intendere di non ritirarsi dallo sport, come qualcuno temeva, impegnando nella loro partecipazione.


Con la riduzione dei costi, stiamo cercando di continuare il nostro impegno in Formula 1 “ ha spiegato un portavoce della Toyota Dal Giappone arrivano buone notizie”.

Dall’altra parte un esponente della Mercedes ha commentato “ ci dispiace del ritiro della BMW, ma questa loro decisione non influenzerà i nostri progetti”. La Mercedes quest’anno fornisce i suoi motori a 3 squadre, oltre ad avere un forte legame con la McLaren, ma fonti hanno speculato che anche un altro team è interessato ai propulsori della casa tedesca.

E intanto la quiete non è ancora finita, perché anche un’altra squadra è sempre stata vista con occhi diffidenti. Si tratta della Renault che fino a poco tempo fa aveva fatto intendere di non continuare il suo impegno in Formula 1. Ciò si capisce anche dal fatto di non aver commentato le ultime vicende della BMW.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>