Rolls-Royce Phantom Coupé

di Danilo D'Agata Commenta

rolls-royce-phantom-coup_11.jpg

Per Rolls-Royce è giunto il momento di cambiare marcia, aggiungendo, allo stile che la rende unica al mondo, una manciata di dinamicità e un incredibile livello di comfort.

Phantom Coupé sarà presente ufficialmente in anteprima mondiale al Salone di Ginevra 2008: Il costruttore la definisce come la quint’essenza Rolls-Royce resa con una dinamicità unica.
Phantom Coupé ripercorre le linee della concept 101EX presentata nel 2006, e va a completate l’ampia gamma del listino Rolls Royce affiancandosi alla Phantom (rispetto alla quale la Coupé ha il passo accorciato di 250 mm), alla Phantom Passo Lungo e alla Phantom Drophead Coupé. E’ il terzo nuovo modello dopo che il marchio è entrato a far parte del Gruppo BMW nel 1998.

Phantom Coupé conserva le sue forme esagerate, la sua immagine possente, estremizza i suoi muscoli, le linee slanciate, l’idea di una vera e propria scultura in movimento.
Telaio di tipo space-frame in alluminio, già collaudato con la Phantom Berlina, mentre la struttura portante di ogni esemplare riceve attente e amorevoli cure da parte da un pool di tecnici che controllano ogni singolo angolo della scocca per assicurare un livello di robustezza e sicurezza adeguato a un’auto del genere. Il suo livello di sicurezza è anche assicurato dalla presenza di altri sistemi coordinati dal dispositivo ISIS (Intelligent Safety and Information System): l’auto è pregna di sensori che, al verificarsi di un impatto, eseguono 4.000 operazioni di calcolo al secondo per implementare la migliore strategia possibile a beneficio dei passeggeri: questa si attiva attraverso il funzionamento di Dynamic Stability Control e Dynamic Traction Control, frenata “intelligente”, pretensionatori alle cinture e sei airbag.


rolls-royce-phantom-coup_101.jpg

Parliamo di motori: la Rolls Phantom Coupé monta un motore 12 cilindri di 6,75 litri che utilizza alimentazione a iniezione diretta di benzina e distribuzione con fasatura variabile. L’accurata progettazione di questo motore sta tutta nella sua erogazione: il 75% della coppia è già disponibile a 1.000 giri. La potenza massima è di 453 cavalli a 5.350 giri, la coppia massima ha il suo picco di 720 Nm a 3.500 giri. A dispetto di un massa di circa 2.600 chili, scatta da 0 a 100 km/h in 5,6 secondi e raggiunge 250 km/h.

Ruote da 21 pollici, dischi freno da 374 mm di diametro all’anteriore e 370 al posteriore (con pinze rispettivamente a due pistoncini e pistoncino singolo), trazione posteriore, cambio automatico con selezione “sport” completano la parte meccanica di Rolls Phantom Coupé.

Per quanto riguarda gli interni, il Marchio Rolls-Royce dice tutto: pensate che una squadra di tecnici specializzati si occupa di creare un vero e proprio salotto, con ogni tipo di pelle, componenti di altissima qualità e, ovviamente, massima attenzione e cura per il dettaglio, il tutto integrato da un’esperienza consolidata nel campo delle vetture di lusso. Inoltre vi sono pregiatissimi legni di radica per rivestire la plancia, i pannelli porta e il tunnel centrale, e ben cinque mani di vernice per la carrozzeria esterna.
A noi non resta che guardare queste belle immagini in attesa di poterla toccare con mano in occasione dei prossimi saloni dell’automobile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>