Saab, una vettura sportiva al Salone di Ginevra 2011

di Riccardo Guerra Commenta

Foto: AP/Lapresse

Posso dire che stiamo entrando nel vivo del Salone di Ginevra 2011, anche se manca, approssimativamente, circa un mese e mezzo prima dell’inizio della kermesse svizzera? Lo dico: non passa giorno, infatti, in cui non ci si ritrovi a discutere di quale sorpresa abbia preparato questo o quel costruttore. Ebbene, tra le indiscrezioni e le voci che non accennano a sgonfiarsi, quest’oggi ne abbiamo selezionata una che ha per protagonista la casa automobilistica svedese di Trollhättan, Saab, ed una nuova automobile che il brand ha in programma di svelare proprio alla manifestazione motoristica di Ginevra, tra il tre ed il tredici marzo.

Siamo certi, innanzitutto, che la casa automobilistica svedese presenterà, durante l’evento europeo alle porte della primavera, la nuova versione station wagon della già commercializzata Saab 9-5: nello specifico, il costruttore, oggi di proprietà di Spyker, ha diffuso, alcuni giorni fa, la prima immagine ufficiale della nuova generazione della giardinetta di segmento E, che verrà denominata Saab 9-5 SportCombi e che tenterà di riaffermare il brand in un contesto concorrenziale, dominato dalle egemoniche aziende tedesche (e dai loro prodotti: di fronte ad ogni altra, la nuova BMW Serie 5 Touring, la nuova Mercedes Classe E station wagon ed Audi A6 Avant). Un buon motivo per fare attenzione alla manifestazione ginevrina.

Non è questo quello che ci interessa oggi (oltretutto, se n’è già parlato): probabilmente, almeno questo è quanto si comprende dalle parole dell’attuale Chief Executive Officer della casa automobilistica Saab, Victor Muller, al Salone di Ginevra 2011, a qualche settimana da qui, ci sarà anche un nuovo modello sportivo: una vettura che non è stata dipinta nel dettaglio dalle parole dello stesso manager, bensì soltanto lievemente accennata. Victor Muller ha invitato tutti gli appassionati a visitare lo stand Saab alla kermesse. Non sarà troppo presto perché Saab si getti nel mondo sportivo? Da elogiare l’energia di un brand prostrato da anni e del piccolo produttore che sta tentando di salvare la casa automobilistica di Trollhättan: si tratta di una fastback? O si tratta, forse, di qualcosa di più semplice?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>