Skoda Octavia, costruito l’esemplare numero 1.500.000

di Riccardo Guerra 1

La casa automobilistica ceca Skoda ha annunciato ufficialmente, con questa fotografia scattata direttamente sulla linea produttiva della vettura, di aver costruito l’esemplare numero 1.500.000 della seconda generazione di Octavia, uno dei modelli più importanti della gamma dell’azienda del Gruppo Volkswagen (e la simbolica cifra raggiunta ne è il sintomo) e più apprezzati. La realizzazione di questa pietra miliare è avvenuta mercoledì, all’interno dello stabilimento della maison a Mladá Boleslav: l’esemplare che ha toccato questa meta è una Skoda Octavia Wagon restyling in allestimento GreenLine (un livello di personalizzazione che include alcune modifiche in grado di limitare lievemente, rispetto agli altri allestimenti, i valori di consumo di carburante e di emissione di anidride carbonica).

L’attuale generazione di Skoda Octavia, la seconda della storia della casa automobilistica, è nata nel corso dell’anno 2004 e nel corso dell’anno 2008 è stata rivisitata con un restyling incisivo (ha reso la famiglia di segmento D più personale, più originale). Attualmente, Skoda Octavia, sviluppata sul pianale PQ35 di Volkswagen Golf e di Audi A3, viene proposta in tre differenti versioni: con carrozzeria berlina tre volumi, con carrozzeria station wagon due volumi ed in variante Scout, cioè una particolare tipologia di station wagon con alcuni dettagli da crossover (maggiore altezza da terra, protezioni per la carrozzeria e via dicendo). Octavia, inoltre, viene anche proposta in versione sportiva RS, sia con carrozzeria berlina che con carrozzeria station wagon, dotata di motore 2.0 litri TSI benzina da 200 cavalli di potenza.

La nuova generazione di Skoda Octavia dovrebbe essere svelata nel corso del prossimo anno (pare al Salone di Parigi 2012, in forma definitiva, ed al Salone di Ginevra 2012, in veste di prototipo): secondo le indicazioni, il modello di segmento D è stato sviluppato sulla piattaforma MQB modulare (la stessa della nuova generazione di Audi A3 e della nuova generazione di Volkswagen Golf) e prenderà ispirazione, per quanto riguarda il registro estetico, dalle concept car Skoda MissionL e Skoda VisionD.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>