Smart, al Salone di Detroit 2012 la nuova For-us Concept

di Riccardo Guerra 1

La casa automobilistica tedesca Smart presenta al Salone di Detroit 2012 la nuova For-us Concept, un particolare pick-up compatto che ha poche possibilità di vedere la luce, un giorno, e che anticipa la nuova generazione di Smart ForTwo, già in fase di sviluppo. Il brand del Gruppo Daimler ha usato una delle manifestazioni più importanti della prima metà di ogni anno per confermare al mondo automobilistico che, anche se un po’ in disparte, ha tutta l’intenzione di sollevarsi da una condizione di latenza e di sfornare una gamma completamente rinnovata.

Sul corpo di Smart For-us Concept, quindi, possiamo rintracciare i cromosomi stilistici della nuova ForTwo, l’utilitaria compatta a due posti che ha reso famosa l’azienda tedesca fondata dal compianto proprietario di Swatch. La vettura accentua la morbidezza dell’attuale Smart ForTwo, incrementandola all’ennesima potenza (gommosa la carrozzeria, morbido l’abitacolo, dolcissimi i dettagli), sovraccaricando forse l’aspetto di questa piccola automobile. Tutto è molto denso, molto elaborato, molto simpatico. La nuova Smart For-us Concept si discosta, però, dalla tradizione Smart dando una sensazione più forte di concretezza, di solidità, di sicurezza: è l’effetto che fanno quei passaruota sporgenti o i muscoli disseminati qui e lì sui volumi ristretti (la concept car è lunga 3,55 metri, è larga 1,51 metri ed è alta 1,70 metri e possiede un passo pari a 2,48 metri – +61,3 centimetri rispetto all’attuale generazione di ForTwo, valore che si traduce in un sensibile miglioramento del comfort nell’abitacolo -). La particolare forma da pick-up ha permesso ai tecnici di ricavare un vano posteriore di 90 centimetri, a cui si accede attraverso una ribaltina e che viene dotato di un piano in grado di fuoriuscire di 28 centimetri nelle fasi di scarico o carico.

La nuova Smart For-us Concept viene dotata della stessa meccanica ecologica di Smart ForTwo Electric, cioè viene spinta da un motore elettrico da 55 kW e 130 Nm di coppia, capace di far toccare alla vettura i 120 chilometri orari (velocità massima), supportato da una batteria agli ioni di litio da 17,6 kWh che può essere ricaricata completamente in massimo otto ore di tempo.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>