Tata Motors, nel 2009 un’auto che va ad aria!

di Andrea Guida 3

A quanto pare l’indiana Tata Motors si è prefissa uno scopo ben preciso: rivoluzionare il mercato mondiale delle automobili grazie a tecnologie e prezzi mai visti prima.

Proprio così: se già vi ha “sconvolti” la Tata Nano che con il suo costo di circa 1.700 euro ha focalizzato su di se l’attenzione di tutti i maggiori media internazionali, tenetevi forte adesso perché la stessa casa automobilistica ha annunciato che nel 2009 arriverà un’auto che va ad aria!


30 brevetti e l’innovativo motore ad aria compressa conservata in un serbatoio in fibra di carbonio del francese Guy Negre sono in campo, pronti dopo circa dieci anni di lavorazione ad invadere il mercato indiano, ed inevitabilmente quello mondiale con un prevedibile effetto domino.

Il nuovo veicolo dovrebbe pesare circa 350 Kg e dovrebbe riuscire a raggiungere la ragguardevole velocità di 113 km/h e per ora la concentrazione del team Tata Motors si sta concentrando sull’importante fattore sicurezza.

Che altro dire? Non possiamo che fremere per avere altre notizie a riguardo e vedere se questa rivoluzionaria automobile riuscirà davvero a divenire realtà in poco più che un anno. Staremo a vedere.

Commenti (3)

  1. Interessante…però a mio avviso non credo possa avere molto successo perchè molto probabilmente si presenterà il problema “autonomia”. Come lo è stato per le auto elettriche.

  2. E una city car, per utilizzare in centri urbani non per fare un viaggio da 500km.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>