Tesla, indiscrezioni sul futuro del brand ecologico americano

di Riccardo Guerra Commenta

Foto: AP/Lapresse

Durante le scorse ore, dalla California sono trapelate alcune nuove indiscrezioni in merito allo sviluppo del brand americano Tesla (che proprio in quel preciso punto del globo ha sede): voci che noi abbiamo deciso di condividere con voi, ma che non sappiamo se si possano considerare vere.

La casa automobilistica californiana Tesla potrebbe trasformare la propria gamma in maniera radicale durante i prossimi anni: il brand costruttore di autoveicoli elettrici, infatti, presenterà il primo SUV della propria storia nel corso del Salone di Francoforte 2011, cioè tra il 15 ed il 25 settembre venturi: il crossover elettrico Tesla sarà commercializzato soltanto a partire dal 2014, ma il suo sviluppo ci indica il desiderio della società di maturare e di essere in misura maggiore competitiva, anche nel Vecchio Continente. Il nuovo Sport Utility Vehicle della casa automobilistica sarà chiamato Tesla Model X e sarà caratterizzato da ottime funzionalità e abitabilità (sostengono le fonti), così come da dimensioni medie (probabilmente avrà proporzioni simili a quelle di Audi Q7, BMW X5, Mercedes ML, Porsche Cayenne, Volkswagen Touareg e via dicendo).

Inoltre, durante l’anno venturo, il brand introdurrà ufficialmente all’interno del listino la coupé a quattro porte Tesla Model S, cioè quell’ammiraglia elettrica che fronteggerà tutte le berline Premium europee. Il rimescolamento prevede anche il pensionamento di Tesla Roadster (negli Stati Uniti): al di là dell’Oceano Atlantico, infatti, la casa automobilistica terminerà forzatamente le vendite alla conclusione dell’anno corrente; ciò significa che per alcuni mesi Tesla non commercializzerà in Nord America alcun veicolo: nel tempo che intercorrerà tra la fine della carriera di Roadster e l’inizio di quella di Tesla Model S, il brand venderà soltanto gli esemplari del primo modello rimasti nei magazzini. Non sappiamo dire, tuttavia, che cosa accadrà alla vettura in Europa: Tesla Roadster viene proposta al mercato del Vecchio Continente da alcuni mesi in due versioni (2.5 e 2.5 Sport), entrambe equipaggiate con un’architettura elettrica da 292 cavalli (a trazione posteriore), ad un prezzo rispettivamente pari a 100.800 euro e 118.800 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>