Volvo, svelata a Ginevra la nuova tecnologia Cyclist Detection

di Gtuzzi Commenta

Sappiamo molto bene come, per quanto riguarda il tema della sicurezza e delle proposte tecnologiche, il marchio svedese Volvo sia certamente uno di quelli maggiormente attivi e più propositivi, pronto sempre a svelare nuove soluzioni.

volvo tecnologia cyclist detection
Il Salone di Ginevra 2013è stata l’occasione ideale per poter presentare in anteprima mondiale un sistema del tutto particolare e mai visto in precedenza di prevenzione degli incidenti: scendendo un po’ più nello specifico, si tratta di una soluzione che permette di rilevare i ciclisti ed è in grado di far frenare in modo automatico la vettura nel momento in cui un ciclista sposta la sua direzione improvvisamente verso la macchina.

volvo tecnologia cyclist detection

CYCLIST DETECTION

La nuova tecnologia Cyclist Detection si caratterizza per essere integrata e per funzionare con i dispositivi di frenata attivi che già stati oggetto di brevetto da parte del costruttore svedese e verrà inserito nel pacchetto Pedestrian e Cyclist Detection con il dispositivo di frenata automatica.
Si tratta di una novità davvero molto interessante, che è stata resa possibile grazie alla presenza di un software estremamente complesso, che comprende un processo di visione decisamente più rapido, in modo tale da favorire il rilevamento dei ciclisti, così come una tecnologia di frenata automatica della vettura, in maniera tale anche da proteggere tutti coloro che si muovono sulle due ruote. Si tratta di un sistema che innoverà fortemente la tematica della sicurezza e riesce a svolgere il suo compito anche nei confronti dei motocicli che percorrono la medesima corsia della vettura ad una velocità ridotta.

IN FUTURO ANCHE RILEVAMENTO DEGLI ANIMALI

Il costruttore svedese, ovviamente, possiede tutti i diritti per quanto riguarda i dispositivi di rilevamento e di tecnologia di frenata automatica, in virtù del fatto che nel 2006 lanciò l’innovativo sistema Pedestrian Detection, che poteva contare sul supporto di frenata di prima generazione.
Il prossimo passo tecnologico garantirà la possibilità di rilevare anche gli animali, oltre a ciclisti e motociclisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>