Volvo P1800, bozzetti ufficiali di una nuova (forse probabile) generazione

di Riccardo Guerra 1

Chris Benjamin è il Chief Design del Volvo Monitoring and Concept Center (VMCC): per festeggiare il cinquantesimo anniversario della nascita della nota coupé P1800 ha deciso di immaginare come potrebbe essere la vettura, se fosse ancora oggi prodotta. Un esercizio di stile, dunque, che potete osservare e giudicare attraverso queste due fotografie: due bozzetti ufficiali divulgati proprio dalla casa automobilistica svedese. Non ci sono notizie di una sua probabile produzione: il brand nordeuropeo non ha chiarito quali intenzioni abbia, oggi come oggi (manca comunque una vettura coupé nella gamma dell’azienda, in forte espansione). I rendering ci incuriosiscono, ci interessano, perché anticipano il nuovo registro estetico del brand, in queste ore in fase di perfezionamento, lo stesso che abbiamo osservato in anticipo grazie alle concept car Volvo Universe e Volvo For You, durante l’ultimo anno.

Su questa Volvo P1800 si notano, infatti, gli stessi segni rigidi, spigolosi, granitici, ruvidi, duri dei prototipi citati qualche riga fa (le medesime caratteristiche di alcune Volvo del passato), mescolati con le morbidezze dell’attuale gamma Volvo. Si trasformerà così il listino della casa automobilistica? Saranno così fiere, decise, fluide, coraggiose le nuove vetture Volvo? Per ora non è possibile saperlo: lo capiremo solo dopo il debutto della nuova Volvo V30 (media di segmento C in fase di sviluppo) e dopo l’arrivo di qualche altro nuovo modello.

Volvo P1800 è senza dubbio uno dei modelli più noti nella storia dell’azienda nordeuropea: prodotta tra il 1961 ed il 1973, la coupé dalle forme morbide e semplici è stata realizzata in poco oltre 47mila esemplari. Il dato non è incoraggiante, ma infatti non è per questo che viene ricordata la vettura: P1800 è ancora oggi una delle automobili che hanno percorso il maggior numero di chilometri sul pianeta (un record documentato e registrato sul Guinness dei Primati). Irv Gordon, statunitense, ha viaggiato a bordo della sua P1800 per 4.500.000 chilometri (quattro milioni e cinquecento mila) e, nel momento della storica meta, ha dichiarato di voler arrivare addirittura a cinque milioni di chilometri.

Se davvero Volvo ha intenzione di riesumare questo modello del passato, deve concepire una vettura che sia in grado di stare al passo con la sua antenata. Chilometro più, chilometro meno.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>