La Williams difende i motori Cosworth

di Sebastiano Cucè 2

2009-06-29_1coswo40258

Sempre in tema 2010 la FIA aveva precedentemente annunciato che i team richiedenti potranno usufruire di un motore a basso costo fornito dalla casa britannica Cosworth. I motori già in passato sono stati utilizzati in F1, infatti la loro ultima apparizione risale proprio nel 2006 con la Williams. Purtroppo sono nate delle controversie all’interno della FOTA, perché i motori Cosworth essendo quelli del 2006 avranno il vantaggio di non avere nessun limite riguardo i giri del propulsore che attualmente è imposto a 18.000.

Le squadre che non intendono adottare questo motore hanno esposto lamentele spiegando che i nuovi team come Manor, Campos e USF1 saranno sicuramente avvantaggiate col motore in questione, ma Patrick Head ha sostenuto che non ci sarà nessun vantaggio per chi adotterà questa soluzione per un motivo molto semplice.

E’ vero che i motori Cosworth hanno più potenza rispetto a gli attuali motori limitati a 18.000 giri, ma è anche vero che le macchine che lo utilizzeranno consumeranno più benzina durante le gare, infatti si è stimato un ritardo di circa mezzo secondo dovuto all’imbarco di più carburane, inoltre questo comporterà una maggiore usura delle gomme.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>