Audi A3, presto anche una versione monovolume

di Gtuzzi Commenta

Ne parlavano diverse indiscrezioni negli ultimi giorni, ma l’insistenza dei rumors è cresciuta notevolmente nel corso delle ultime ore.

audi a3 monovolume
Stiamo facendo riferimento al fatto che il costruttore tedesco Audi starebbe pensando di realizzare una nuova versione monovolume Premium di Audi A3 tra qualche anno. Infatti, nuovi rumors paiono proprio dare la conferma di questa decisione del costruttore tedesco e permettono anche di svelare qualche informazione che riguarda la nuova auto che il brand dei Quattro Anelli avrebbe approvato.

audi a3 monovolume

USO DEL PIANALE MODULARE MQB A MOTORE TRASVERSALE

Si tratta di una decisione particolarmente importante quella presa da Audi, semplicemente per il fatto che nella sua storia non ha mai prodotto una monovolume e ciò si metterà in deciso contrasto con la sua immagine Premium. Secondo le indiscrezioni che sono state rilasciate negli ultimi giorni, pare proprio che questa nuova monovolume Premium rappresenterà una variante della nuova generazione della A3 e avrà in comune con essa il pianale modulare MQB a motore trasversale.
Saranno proprio le caratteristiche flessibile che caratterizzano questo pianale modulare a permettere lo sviluppo di un’auto dalle dimensioni maggiori in confronto alla A3 (visto che la lunghezza dovrebbe andare oltre i 450 centimetri), ma anche un passo più elevato e, di conseguenza, uno spazio più ampio dentro l’abitacolo.

PROPOSTA IN DUE VERSIONI A SEI E SETTE POSTI

Il marchio tedesco, secondo le ultime indiscrezioni, ha impiegato diverso tempo prima di approvare il progetto di questa monovolume, dal momento che si tratta di una vettura che non combacia esattamente con la filosofia del costruttore dei Quattro Anelli.
In ogni caso, il progetto è stato approvato sopratutto per via della volontà di ampliare il bacino di utenza del marchio tedesco, in cui è richiesto maggiore spazio e anche più versatilità.
La nuova monovolume della gamma Audi A3, secondo i rumors, verrà offerta sul mercato in due declinazioni, ovvero una a sei e una a sette posti, in relazione all’allestimento scelto: inoltre, potrebbe essere proposta con propulsori TFSI benzina e TDI diesel con sovralimentazione, trazione anteriore o integrale, trasmissioni manuali o robotizzate e un’inclinazione dei motori all’indietro di 12 gradi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>