Audi A8 Hybrid, svelata ufficialmente la nuova ibrida

di Gtuzzi Commenta

Audi ha provveduto a svelata in via ufficiale la nuova Q8 Hybrid, compresa la versione con un passo esteso, ovvero la A8L.

Audi A8 Hybrid, svelata la nuova ibrida - UltimoGiro.com

Questa vettura si caratterizza per mettere a disposizione della cliente una struttura ibrida, in cui bisogna sottolineare la presenza di un propulsore 2l TFSI benzina accompagnato da un’unità elettrica, che può contare sulla medesima tecnologia che è stata già vista sulla nuova Q5 e sulla A6 Hybrid.

La nuova vettura ibrida realizzata dalla casa costruttrice tedesca verrà lanciata sul mercato a partire da maggio: per quanto riguarda i prezzi, si dovrebbe partire da circa 77 mila euro per la versione a passo corto, mentre indicativamente si dovrebbero raggiungere 85400 euro per la versione con passo allungato.

Nuova Audi A8 Hybrid - UltimoGiro.com

POTENZA COMPLESSIVA FINO A 245 CV. Dando un’occhiata approfondita alla gamma di motori, notiamo come l’unità a benzina da 2l TFSI a quattro cilindri è integrata con la tecnologia Start&Stop: insieme al propulsore elettrico, l’auto riesce a sprigionare una potenza pari a 245 cavalli e fino a 480 Nm di coppia massima.
Tra le altre caratteristiche della nuova Audi A8 Hybrid troviamo la trazione anteriore, cambio automatico e ben otto marce, senza però la presenza del convertitore di coppia.

AUTONOMIA IN MODALITA’ ELETTRICA DI 3 KM. Audi ha confermato come i consumi medi dovrebbero corrispondere a circa 6,3 litri ogni 100 chilometri, mentre le emissioni nocive sarebbero pari a 147 grammi di CO2 al chilometro.
Nel caso in cui ci fosse la volontà di utilizzare solamente l’unità elettrica, allora sarebbero garantiti 54 cavalli di potenza e 210 Nm di coppia massima, con un’autonomia di circa tre chilometri e una velocità massima pari a 60 km/h.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>