BMW, la sovralimentazione tri-turbo anche per motori diesel

di Riccardo Guerra Commenta

Foto: AP/Lapresse

La casa automobilistica tedesca BMW, secondo alcune indiscrezioni (le fonti sostengono di aver ricevuto quest’informazione direttamente dal costruttore tedesco, anche se non in via ufficiale), non utilizzerà la nuova tecnologia di tripla sovralimentazione – un sistema che gli ingegneri dell’azienda stanno progettando – soltanto per i motori benzina (come abbiamo raccontato alcuni giorni fa, la nuova BMW M3 sarà dotata di un motore sei cilindri con questo inedito sistema di sovralimentazione), ma anche per una nuovissima (e potente) motorizzazione diesel, che – secondo quanto dichiarato dalle voci – potrebbe debuttare durante l’anno venturo.

Più precisamente, pare che la casa automobilistica di Monaco di Baviera stia mettendo a punto una nuova declinazione della motorizzazione 3,0 litri diesel (sulla base di quelle esistenti già oggi: il brand propone questo propulsore nella versione da 197 cavalli, nella versione da 204 cavalli, nella versione da 231 cavalli, nella versione da 235 cavalli, nella versione da 245 cavalli, nella versione da 258 cavalli, nella versione da 286 cavalli, nella versione da 299 cavalli, nella versione da 303 cavalli, nella versione da 306 cavalli e nella nuovissima versione da 313 cavalli), ancora dotata di sei cilindri in linea, che grazie a questo particolare sistema di tripla sovralimentazione sarà capace di generare una potenza compresa tra 350 cavalli e 450 cavalli.

Le voci sostengono che la casa automobilistica mostrerà per la prima volta questo nuovo motore diesel in occasione del lancio della nuova BMW X6 restyling, che sarà presentata nella primavera del prossimo anno (al Salone di Ginevra 2012?): equipaggerà la nuova versione xDrive50d. Successivamente, questa nuova versione sportiva tri-turbo (che si affianca all’altrettanto nuova versione del motore 3,0 litri diesel da 313 cavalli, presentata con BMW Serie 6 640d) sarà installata sotto il cofano della nuova BMW Serie 7 restyling: spingerà la versione 750d, dotata anche di trazione integrale xDrive e proposta anche in versione a passo lungo.

È probabile che, successivamente all’introduzione nella gamma del nuovo 3,0 litri diesel tri-turbo, la casa automobilistica lo renda disponibile in maniera più ampia: un simile propulsore non stonerebbe sotto il cofano di BMW X5, così come sotto quello di BMW Serie 5 e BMW Serie 6.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>