BMW X3, termina la produzione della prima generazione

di Riccardo Guerra Commenta

Sono passati, giorno più, giorno meno, circa sette anni, da quando BMW presentò e commercializzò la prima generazione di BMW X3. In quel momento, pochi erano i SUV di taglia media e questo modello era l’unico, nel proprio segmento, ad essere prodotto da una casa automobilistica teutonica (Audi arrivò sensibilmente dopo, nel 2008, così come Mercedes). Ma, come ogni prodotto dell’industria delle autovetture, anche per BMW X3, sebbene tanti titoli di cui gloriarsi, è giunto il momento di cedere il passo alla nuova generazione, la seconda. E di concludere, così, la propria vita commerciale.

Proprio in questi giorni, infatti, si è conclusa la produzione di BMW X3. Fatto importante, dal momento che, con la prossima versione, che verrà commercializzata a partire dal prossimo 20 novembre nel mercato tedesco, la linea di montaggio verrà smantellata. Mi spiego: sino ad ora, il SUV BMW X3 è stato prodotto dal partner industriale Magna Steyr, in Austria, a Graz, dove, ad esempio, viene anche costruito ogni esemplare di Aston Martin Rapide, berlina di lusso del costruttore britannico.

BMW X3 2011, dal canto suo, non può più rimanere nel Vecchio Continente: sia per il desiderio di una maggiore diffusione, capillare, negli Stati Uniti, sia perché BMW ha realizzato uno stabilimento, a Spartansburg, nel South Carolina, specializzato nella realizzazione dei SUV della casa bavarese. Nello specifico, l’adattamento dell’impianto alla nuova generazione di BMW X3 è costato al fabbricante di Monaco circa 750 milioni di dollari: la capacità produttiva raggiunge quota 200.000 unità ogni trecentosessantacinque giorni.

Per Magna e per lo stabilimento di Graz, non c’è nulla da fare: le ultime due BMW X3 che hanno trovato vita, questa settimana, sulla linea di montaggio austriaca sono un esemplare xDrive35d diesel, verniciato in Vermillion Red, destinato all’uso della fabbrica stessa, ed un’unità xDrive20d diesel che BMW donerà ad un’organizzazione no-profit, per interventi d’emergenza. Ad ogni modo, rimane una certezza, a far da ultimo saluto all’uscente di scena, BMW X3: nel corso della propria vita, la linea di montaggio ha sfornato 605.498 esemplari. Adieu, oh mio piccolo grande SUV.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>