Codice della Strada, aumento delle multe dal 1° gennaio 2013

di Gtuzzi Commenta

Ormai il 2012 sta per andare in archivio e si è pronti ad accogliere l’anno nuovo con un rinnovato bagaglio di speranze: in realtà, però, alcune notizie rischiano di rovinare un po’ i sogni degli automobilisti, sopratutto quelli legati ad una riduzione dei costi di gestione.

codice della strada aumento multe
Infatti, a partire dal 1 gennaio 2013, tutte le multe che verranno certificate per via di violazione del Codice della Strada subiranno un corposo aumento pari al 5,9 percento. Si tratta di una modifica che verrà applicata in modo del tutto automatico, dato che con cadenza biennale, secondo quanto è previsto dal Codice della Strada, diventa effettivo un adeguamento calcolato in base all’inflazione che viene accertata dall’Istat.

codice della strada aumento multe

AUMENTO AUTOMATICO BIENNALE

Facendo qualche calcolo e leggendo qualche vecchia statistica, i dati di tale aumento automatico lasciano a bocca aperta: si tratta del decimo incremento con cadenza biennale a partire dal 1995.
Scendendo più nel dettaglio, cerchiamo di capire come tale aumento effettivamente si ripercuote sulla vita di tutti i giorni.
Il divieto di sosta ad esempio, prevede una multa che sarà pari a 41 euro (al posto di 39€), mente la multa per eccesso di velocità (tra 10 e 40 km/h e in orario diurno, tra le 7 e le 22) subirà un aumento da 159 a 168 euro, mentre l’eccesso di velocità in orario notturno passerà da 212 a 224 euro.

AUMENTI LEGGERI

La multa per guida senza le cinture di sicurezza avrà un costo più alto di quattro euro, passando dai 76 euro attuali a 80€.
Per quanto riguarda l’infrazione di utilizzare il cellulare senza auricolare o senza vivavoce, la multa da pagare sarà pari a 161 euro, al posto di 152€.
Mentre nel caso in cui passaste con il semaforo rosso, preparatevi a sborsare 163 euro e non più 154€.
Si tratta di aumenti piuttosto leggeri, anche se ovviamente è sufficiente prestare un po’ di attenzione al Codice della Strada per evitare spiacevoli sorprese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>