Commenti Ferrari Monaco 2012: pensiero alle famiglie del terremoto emiliano

di Sebastiano Cucè Commenta

Incredulo Alonso! Podio a Monte Carlo e leadership in campionato. Nessuno in Australia avrebbe scommesso ad una risultato del genere, ed invece questo mezzo miracolo è stato realizzato.
commenti ferrari monaco 2012 pensiero alle famiglie del terremoto emiliano
Si ritorna a parlare bene di Massa. il brasiliano è stato velocissimo nelle libere e produttivo in gara. Adesso si attende un’ulteriore step in avanti.


monaco podio alonso
Fernando Alonso – 3 :

Sono molto contento di come sono andate le cose in questo fine settimana. Lasciamo Monaco in testa al campionato: se mi fosse stata chiesto questo risultato dopo il test del Mugello, all’inizio del mese, avrei firmato, ma se me lo avessero detto dopo Melbourne, non ci avrei mai creduto! In Australia siamo iniziati dodicesimi, poi nelle ultime due gare siamo saliti sul podio e siamo i primi in classifica. Questo risultato deve essere un ulteriore stimolo per spingere ancora di più sullo sviluppo della F2012. Sapevamo che la partenza sarebbe stata cruciale. Sono partito molto bene e ho quasi avuto accanto Grosjean ed Hamilton: ho toccato il francese e per un attimo avevo paura che la vettura fosse stata danneggiata. Su questa pista i sorpassi sono quasi impossibili e stare in scia con qualcuno provoca problemi di temperatura, sia per il motore che per le gomme. Così non si può essere sempre in attacco con quelli davanti, si deve invece gestire la situazione e spingere solo nei momenti che contano, cercando il pit stop e questo è quello che ho fatto. Verso la fine ero un po’ preoccupato per Vettel che era con la mescola super soft, ma per fortuna ho potuto difendere la mia posizione comodamente. Poi ho sperato che la pioggia sarebbe venuta, perché penso che avrebbe potuto darmi una possibilità di vincere. In Barcellona, una pista con molte curve veloci, siamo andati bene e questa pista ha una legge a sé stante, quindi vediamo qual è la situazione in Canada, ma certamente speriamo di essere in grado di confermare su quella pista anche i progressi che abbiamo visto negli ultimi due Gran Premi. Infine, dedico questo a tutte le vittime e alle loro famiglie del terremoto che ha colpito la regione Emilia la settimana scorsa

felipe massa gp monaco
Felipe Massa – 6:

E’ stata una buona gara. Mi sentivo a mio agio con la macchina fin dall’inizio delle prove libere del Giovedi. Avevo il giusto feeling ed è stato molto più facile da guidare rispetto alle gare precedenti, forse dipende dalla natura della pista. Abbiamo sicuramente bisogno di analizzare tutto con attenzione per vedere cosa possiamo imparare da questo week-end. Tutto sommato, ho potuto portare a casa un risultato migliore, ma sono felice comunque. E ‘stata una gara difficile e sono riuscito a tenere il passo dei leader. L’unico dispiacere è quello di non essere in grado di fare alcuni giri veloci con la pista libera davanti a me quando le gomme erano tranquillamente competitive. La partenza è stata molto buona e così il degrado delle gomme, soprattutto la mescola morbida è stato minimo. Un pilota vuole sempre fare il massimo, quindi non posso essere felice con il sesto posto, ma questi sono punti importanti. Spero davvero che il mio campionato ha avuto una svolta e che d’ora in poi io possa essere sempre in lotta per le prime posizioni, come è accaduto qui a Monaco. Ora andiamo a Montreal, che è un tipo diverso di pista per questo, perché avete bisogno di una buona velocità massima, ma non è differente in termini di set-up richiesto

Photo credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>