F1, un pre-contratto legherebbe Webber alla Ferrari

di Sebastiano Cucè 1

Secondo l’esperto giornalista spagnolo Raymond Blancafort, esiste già dal 2011 un legame tra il pilota australiano ed il team di Maranello. Webber ha sempre sostenuto che se non dovesse ottenere la conferma dalla Red Bull, continuerebbe a correre in Formula Uno solo per un team competitivo.
f1 un pre contratto legherebbe webber alla ferrari
Dall’altra parte la Ferrari ha la necessità di affiancare al leader indiscusso Alonso, un pilota con esperienza che vada daccordo con lo spagnolo. In tutto questo giocherebbe un ruolo fondamentale Flavio Briatore.


webber alonso f1 red bull ferrari
WEBBER E ALONSO – L’attuale contratto tra Red Bull e Mark Webber scade quest’anno. Il pilota dopo un deludentissimo 2011 passato all’ombra del neo campione Sebastian Vettel, ha avuto un buon inizio nella prima fase del campionato 2012. Per il 2013 esistono solo incertezze, ma Webber per continuare la sua carriera nella massima categoria desidera correre per un top team.

Essere nella parte anteriore, è sicuramente un grande fattore per me, perchè mi fa stare molto motivato

Se l’australiano dovesse deludere il suo team, il rimpiazzo potrebbe essere uno degli attuali piloti della Toro Rosso. Ricciardo gode di maggiore esperienza, mentre Vergne è un pilota di grande talento.
briatore alonso webber
CHIAVE BRIATORE – Nel Paddock è quasi certo che Sergio Perez sarà il prossimo pilota in rosso. Colui che sostituirà Felipe Massa, ma secondo Blancafort la Ferrari ha già scelto Mark Webber per 2 motivi. Il pilota ha esperienza e va daccordo con Fernando Alonso. Inoltre la sua gestione è ancora sotto influenza di Flavio Briatore, lo stesso che ha gestito Fernando Alonso. L’italiano lo scorso anno è stato visto più volte nei pressi di Maranello e molti voci lo hanno indicato come futuro team principal della squadra.

Photo credits | Getty Images

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>