F1, Webber sceglie la Red Bull alla Ferrari per il 2013

di Sebastiano Cucè 2

Le voci che qualche mese fa indicavano Mark Webber in Ferrari al posto di Massa nel 2013 erano tutte vere.
f1 webber sceglie la red bull alla ferrari per il 2013
Il pilota australiano ha confessato tutto dopo aver deciso di rimanere un altro anno con il suo attuale team. Comincia ad assestarsi il mercato piloti, con Hamilton che si ritrova in una posizione sfavorevole e Massa che invece ha l’opportunità di essere confermato per un altro anno.


mark webber contratto red bull
WEBBER IN RED BULL – Nel 2013 niente cambierà alla Red Bull. Webber che ha vinto a Silverstone ha dimostrato di essere uscito dalla crisi del 2011, anno in cui fu travolto da Vettel che raddoppiò il titolo iridato. Webber ha spiegato così perché ha scelto di rimanere:

Praticamente conosco il numero di scarpe di tutti! Conosco i nomi di tutti, conosco le zecche di tutti e conosco i servizi che è molto, molto importante per un pilota. C’è tutta una serie di fattori. Con Sebastian abbiamo lavorato molto, molto vicini l’uno all’altro per un lungo periodo di tempo

Non ci sono molti compagni di squadra con i quali si sta insieme per così tanto tempo in Formula 1, e abbiamo dimostrato di essere una partnership di successo sia tra di noi che lavoriamo molto, che con i membri chiave del team

MERCATO PILOTI F1 – Questa notizia riflette conseguenze su altri piloti. Prima di tutto Lewis Hamilton: adesso il pilota ha una chance in meno per il suo futuro. Le opzioni rimanenti sono la Ferrari, ma difficilmente Maranello accetterà l’anglocaraibico dopo quello che è successo con Alonso nel 2007 in McLaren, oppure la Mercedes, ma la macchina non è ancora competitiva e Michael Schumacher parla come se dovesse riconfermare la sua presenza per il 2013.

Hamilton inoltre è adesso in una posizione di svantaggio. La McLaren può giocare a pugno duro ed imporre le proprie ragioni nella trattativa. Ron Dennis aveva già parlato di un calo di stipendio, in quanto le circostanze in cui si vive adesso(crisi economica) non sono le stesse del 2007, quando il pilota non ancora campione del mondo fu ingaggiato con un contratto milionario quinquennale.

stewart vettel silverstone
VERITA’ FERRARI – Webber ha sempre smentito le voci sulla Ferrari, ma oggi il pilota ha confessato:

Ci sono state discussioni con la Ferrari, ma la mia decisione era quella di rimanere qui (Red Bull)

Questo allora fa pensare che anche le voci su Vettel in Ferrari nel 2014 sono vere. Sia Marko, consulente alla Red Bull e Stefano Domenicali, team principal Ferrari, non hanno mai nascosto queste voci.

Tutto questo va ad agevolare le condizioni di Felipe Massa. Fuori Webber, che adesso è indisponibile, per ricoprire il 2013, prima che arrivi Vettel, la Ferrari può tenere il brasiliano che per altro ha riconfermato di essere veloce nelle ultime gare. Rimane però l’opzione Perez, ma ingaggiare un pilota giovane, dichiarato inesperto nel mese di maggio, non ha senso se poi lo si deve licenziare l’anno successivo.

Il pronostico sul futuro sembra scontato: tutto rimarrà com’è. Alla Ferrari Alonso e Massa, alla McLaren Button ed Hamilton, alla Mercedes Rosberg e Schumacher e alla Lotus Raikkonen e Grosjean. Il vero stravolgimento dei piloti si avrà nel 2014, anno in cui la Formula 1 vedrà l’introduzione dei nuovi motori V6.

Photo credits | Getty Images

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>