Salone di Francoforte 2011: le novità Lancia

di Riccardo Guerra 1

La casa automobilistica italiana Lancia si presenta al Salone di Francoforte 2011 con tre novità “riciclate” grazie alla collaborazione con Chrysler: la nuova Lancia Thema (Chrysler 300, negli Stati Uniti), la nuova Lancia Voyager (Chrysler Grand Voyager, negli Stati Uniti) e la nuova Lancia Flavia Cabrio (Chrysler 200 Convertible, negli Stati Uniti). Tutte queste vetture, entro pochi mesi, saranno incluse nella gamma dell’azienda, nel tentativo (frutto più di logiche commerciali che di passione) di dare maggiore slancio alle vendite dell’azienda.

Commercializzata a partire dal ottobre presso l’intera rete di vendita di Lancia in Europa, la nuova berlina Lancia Thema sarà proposta in tre differenti allestimenti (Gold, Platinum ed Executive, in ordine di livello) e sarà spinta da due diverse motorizzazioni (ma tre sono i livelli di potenza proposti): il motore 3.6 litri V6 benzina Pentastar da 286 cavalli con cambio automatico sequenziale ad otto rapporti ed il propulsore diesel 3.0 litri V6 MultiJet da 190 cavalli e da 239 cavalli, in entrambi i casi abbinato ad un obsoleto cambio automatico sequenziale a cinque rapporti. Si tratta di un modello di grande raffinatezza e dall’aspetto molto imponente, che sfida le grandi di questo segmento (Audi, BMW e Mercedes). Anche se Lancia Thema parte già svantaggiata (motorizzazioni non così eterogenee, trasmissioni superate, linea forse fin troppo granitica). Una scommessa.

La nuova Lancia Thema V6 benzina eroga 340 Nm di coppia massima, consuma 9.4 litri di carburante ogni cento chilometri, emette 219 grammi di anidride carbonica per chilometro percorso e tocca la velocità massima di 230 chilometri orari, passando da zero a cento in 7.9 secondi. La nuova Lancia Thema V6 diesel eroga una coppia massima pari a 440 Nm tra 1600 e 2800 giri/minuto (190 cavalli) e 550 Nm tra 1800 e 2800 giri/minuto (239 cavalli), consumando (entrambe) 7,1 litri di carburante ogni cento chilometri ed emettendo (entrambe) 185 grammi di anidride carbonica ogni chilometro percorso.

La nuova Voyager è la seconda novità di Lancia per il Salone di Francoforte: la grande monovolume a sette posti nasce sulla base di Chrysler Grand Voyager, di cui mantiene il nome e lo stile, raccogliendo il testimone del Multi Purpose Vehicle Lancia Phedra. Commercializzata a partire dal mese di ottobre venturo in tutte le concessionarie europee della casa automobilistica italiana di Fiat S.p.A., la nuova Lancia Voyager sarà disponibile con due motorizzazioni diverse: il propulsore benzina 3.6 litri V6 Pentastar da 287 cavalli con cambio automatico sequenziale a sei rapporti ed il propulsore diesel 2.8 litri V6 da 163 cavalli.

Infine, dalla collaborazione tra Chrysler e Lancia nasce la nuova Lancia Flavia Cabrio, cabriolet di segmento D esposta a Francoforte 2011 per la prima volta e disponibile tra pochi mesi nella gamma: lunga 4,9 metri, alta 1,4 metri e larga 1,8 metri, la nuova Flavia Cabrio viene dotata di tetto in tessuto, di quattro posti singoli e di un motore benzina 2.4 litri da 175 cavalli.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>