GP Abu Dhabi 2013, ancora un vittoria di Vettel

di Giuseppe Benevento Commenta

Non ci sono più parole per descrivere il quattro volte campione del mondo di Formula 1, Sebastian Vettel e la sua Red Bull. Il tedesco, costantemente affamato di podi, ha deciso di conquistare il gradino più alto anche nel GP Abu Dhabi 2013. Sopravanzato il compagno di squadra, Mark Webber, partito in pole e giunto poi secondo, Vettel ha fatto il vuoto chiudendo anche questa volta con una serie di 360° come saluto all’esultante pubblico.

GP Abu Dhabi 2013, ancora un vittoria di Vettel - UltimoGiro.com
Il terzo gradino del podio è stato mantenuto dal pilota partito dalla piazzola numero tre, Nico Rosberg su Mercedes. La Stella, in casa Ferrari in Medio Oriente, grazie al podio del suo pilota teutonico, ma anche grazie all’altra guida, Lewis Hamilton, settimo davanti alla Rossa di Massa, è riuscita a strappare il secondo posto in classifica costruttori alla casa di Maranello. Fernando Alonso, infatti, non è riuscito a far meglio di un quinto posto.

Il quarto posto di Romain Grosjean è l’unica nota positiva in una giornata nera per la Lotus. L’unico incidente con ritiro, infatti, ha coinvolto al via la monoposto di Kimi Räikkönen che a causa di una “sportellata” si è subito ritirare subito. A due gare dalla fine del mondiale, dunque la Lotus perde terreno dalla Ferrari.

La top ten si chiude con altre tre monoposto motorizzate Mercedes, il cui propulsore ha conquistato il 50% delle prime dieci posizioni, e cioè la Force India di Paul Di resta, sesta, la McLaren di Sergio Perez, nona, e la Force India di Adrian Sutil, decima.

GP Abu Dhabi 2013, ancora un vittoria di Vettel (Fernando Alonso) - UltimoGiro.comLa gara, non proprio quel che si oserebbe dire emozionante, non ha riservato grandi sorprese e soprattutto avvenimenti particolari se non l’abbandono della gara da parte di “Ice Man” e un’uscita agguerrita dai box di Alonso, sotto investigazione e che, per ora, è quinto salvo sorprese.

La replica della gara questa sera su Rai 2 e Rai HD alle ore 21.00.

2013 FORMULA 1 UNITED STATES GRAND PRIX - UltimoGiro.com
Il prossimo appuntamento, invece, è ad Austin, Texas (U.S.A.). La Rossa sa che errori non sono più ammessi. Il secondo posto nel campionato costruttori è ancora in gioco, ma sarà necessario aggredire la Mercedes e, soprattutto, guardarsi le spalle dalla Lotus pronta ad agguantare all’ultimo la terza posizione.

Foto (in ordine):
Mark Thompson/Getty Images Sport/Getty Images
Paul Gilham/Getty Images Sport/Getty Images
Formula 1.com

Classifica del Gran Premio di Formula 1 di Abu Dhabi 2013

Pos Pilota Team Giri Distacco Griglia Pnt
1 1 Sebastian Vettel Red Bull Racing-Renault 55 1:38:06.106 2 25
2 2 Mark Webber Red Bull Racing-Renault 55 +30.8 sec 1 18
3 9 Nico Rosberg Mercedes 55 +33.6 sec 3 15
4 8 Romain Grosjean Lotus-Renault 55 +34.8 sec 6 12
5 3 Fernando Alonso Ferrari 55 +67.1 sec 10 10
6 14 Paul di Resta Force India-Mercedes 55 +78.1 sec 11 8
7 10 Lewis Hamilton Mercedes 55 +79.2 sec 4 6
8 4 Felipe Massa Ferrari 55 +82.8 sec 7 4
9 6 Sergio Perez McLaren-Mercedes 55 +91.1 sec 8 2
10 15 Adrian Sutil Force India-Mercedes 55 +93.2 sec 17 1
11 16 Pastor Maldonado Williams-Renault 55 +95.9 sec 14
12 5 Jenson Button McLaren-Mercedes 55 +103.7 sec 12
13 12 Esteban Gutierrez Sauber-Ferrari 55 +104.2 sec 16
14 11 Nico Hulkenberg Sauber-Ferrari 54 +1 Giro 5
15 17 Valtteri Bottas Williams-Renault 54 +1 Giro 15
16 19 Daniel Ricciardo STR-Ferrari 54 +1 Giro 9
17 18 Jean-Eric Vergne STR-Ferrari 54 +1 Giro 13
18 21 Giedo van der Garde Caterham-Renault 54 +1 Giro 18
19 20 Charles Pic Caterham-Renault 54 +1 Giro 19
20 22 Jules Bianchi Marussia-Cosworth 53 +2 Giri 21
21 23 Max Chilton Marussia-Cosworth 53 +2 Giri 20
Rit 7 Kimi Räikkönen Lotus-Renault 0 Incidente 22

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>