GP della Malesia 2013, Alonso subito fuori e dominio Red Bull

di Giuseppe Benevento Commenta

GP della Malesia 2013, vince Vettel davanti a WebberIl GP della Malesia 2013 si chiude mestamente per la Ferrari. La gara, iniziata con alcune difficoltà per la pista estremamente bagnata in alcuni punti, vede Alonso superare subito alla partenza il compagno di squadra Massa, ma l’arrembante spagnolo danneggia il suo alettone toccando il campione tedesco della Red Bull mentre tenta di passarlo. Il ferrarista prova a ritardare il rientro ai box per non perdere posizioni, ma l’alettone danneggiato non regge lo stress aerodinamico e si stacca, finendo sotto la vettura. Persa la direzionalità della monoposto, Alonso finisce nella sabbia da cui non può più uscire. Tutta un’altra storia per le Red Bull che chiudono prima e seconda, rispettivamente con Vettel e Webber, autori di una gara che li ha visti duellare per la prima posizione.

Questo GP sarà ricordato anche per il clamoroso errore di Hamilton che, rientrato per il cambio gomme, sbaglia a va nei box della McLaren invece che in quelli della Mercedes. L’abitudine, delle volte, gioca dei brutti scherzi. Nonostante tutto l’inglese riesce a guadagnare il gradino più basso del podio, subito seguito dal compagno di squadra che “prende” la “medaglia di legno” del quarto posto.

Gara difficile per Massa che non, riuscendo per un tratto della gara a mantenere il ritmo dei primi, chiude in quinta posizione un Gran Premio tutto da dimenticare per la casa di Maranello. Non riesce a ripetersi, invece, Kimi “Iceman” Räikkönen che chiude in settima posizione, dietro il compagno di squadra, ma che chiude decimo per una penalità inflittagli.

Prossimo appuntamento il GP della Cina 2013 (dal 12 al 14 aprile 2013).

Classifica del Gran Premio di Formula 1 della Malesia 2013

Pos Pilota Team Giri Distacco Griglia Pnt
1 1 Sebastian Vettel Red Bull Racing-Renault 56 Vincitore 1 25
2 2 Mark Webber Red Bull Racing-Renault 56 +4.2 sec 5 18
3 10 Lewis Hamilton Mercedes 56 +12.1 sec 4 15
4 9 Nico Rosberg Mercedes 56 +12.6 sec 6 12
5 4 Felipe Massa Ferrari 56 +25.6 sec 2 10
6 8 Romain Grosjean Lotus-Renault 56 +35.5 sec 11 8
7 7 Kimi Räikkönen Lotus-Renault 56 +48.4 sec 10 6
8 11 Nico Hulkenberg Sauber-Ferrari 56 +53.0 sec 12 4
9 6 Sergio Perez McLaren-Mercedes 56 +72.3 sec 9 2
10 18 Jean-Eric Vergne STR-Ferrari 56 +87.1 sec 17 1
11 17 Valtteri Bottas Williams-Renault 56 +88.6 sec 18
12 12 Esteban Gutierrez Sauber-Ferrari 55 +1 Giro 14
13 22 Jules Bianchi Marussia-Cosworth 55 +1 Giro 19
14 20 Charles Pic Caterham-Renault 55 +1 Giro 20
15 21 Giedo van der Garde Caterham-Renault 55 +1 Giro 22
16 23 Max Chilton Marussia-Cosworth 54 +2 Giri 21
17 5 Jenson Button McLaren-Mercedes 53 +3 Giri 7
18 19 Daniel Ricciardo STR-Ferrari 51 +5 Giri 13
Rit 16 Pastor Maldonado Williams-Renault 45 +11 Giri 16
Rit 15 Adrian Sutil Force India-Mercedes 27 +29 Giri 8
Rit 14 Paul di Resta Force India-Mercedes 22 +34 Giri 15
Rit 3 Fernando Alonso Ferrari 1 +55 Giri 3

Kimi Räikkönen Retrocede di tre posizioni in griglia per una penalità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>