Honda CR-Z, in programma una versione benzina ed una sportiva Type-R?

di Riccardo Guerra Commenta

Secondo alcune chiacchiere, la casa automobilistica giapponese Honda starebbe mettendo a punto una versione a combustione interna, dotata cioè di un motore tradizionale a benzina, della media di segmento C, CR-Z, che viene commercializzata da pochi mesi soltanto e solo con una configurazione di tipo ibrido, cioè equipaggiata con un motore a benzina affiancato ad uno elettrico. Non c’è ancora conferma che per Honda CR-Z sia in programma il debutto di una variante classica, né che questa venga diffusa, poi, in buona parte dei mercato ove Honda è presente. Al contrario, questa nuova versione di Honda CR-Z potrebbe essere riservata soltanto a quei Paesi nei quali l’automobile ibrida raggiungerà un ottimo successo.

Ancora secondo la fonte, la media Honda CR-Z potrebbe essere dotata di un nuovo motore 1,6 litri benzina, quattro cilindri in linea, dotato di sovralimentazione ed attualmente in fase di messa a punto nel Centro Ricerca e Sviluppo di Tochigi, per tentare di realizzare un cuore meccanico efficiente e, allo stesso tempo, potente. Il propulsore per CR-Z – pare – sarà declinato in due differenti livelli di potenza: il primo, all’incirca vicino a 160 cavalli, il secondo, all’incirca vicino a 200 cavalli. Proprio questa seconda opzione darebbe adito ad una nuova ipotesi: che la casa automobilistica giapponese, cioè, voglia realizzare, di CR-Z, anche una versione sportiva Type-R, equipaggiandola proprio con questa seconda soglia di potenza (200 cavalli) e commercializzandola nel tardo 2011.

Senza dubbio, un ipotetico allestimento sportivo Type-R sarebbe accompagnato, su Honda CR-Z, da un impianto frenante più potente, da una serie di modifiche aerodinamiche alla carrozzeria, da sospensioni irrigidite ed assetto ribassato, da un differenziale autobloccante, da un cambio più performante e via dicendo. Il motore benzina 1,6 litri, in seguito al debutto sulla media CR-Z, sarebbe destinato anche alla monovolume compatta Honda Jazz, alla berlina di segmento D e alla rispettiva versione station wagon Honda Accord e alla media di segmento C Honda Civic.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>