Il fantasma di Gibernau spaventa Melandri

di Paolo Riva Commenta

Per chi come me guarda il motomondiale in tv tramite le reti “in chiaro” avrete notato, durante il GP di Catalunya, una presenza famosa all’interno del circus che però da un po’non si vedeva. Naturalmente stiamo parlando di Sete Gibernau.

Dopo il suo ritiro dalla Ducati e dalla MotoGP, ricordiamo che il suo ritiro portò l’ingaggio di Casey Stoner e quindi del titolo mondiale, si diceva che si era allontanato definitivamente dal mondo delle corse e che era andato “in esilio” via dal motociclismo.

Il suo ritorno in questo week-end mi ha fatto capire che qualcosa nelle mie affermazioni di cui sopra non andava. Ed ecco infatti i miei dubbi prendere conferma: la Ducati avrebbe organizzato una sessione di test dal 17 al 19 di giugno per Gibernau al Mugello.

L’obiettivo sarebbe, oltre a riprendere dimestichezza con il mezzo, lo sviluppo della moto. Se fossi in Marco Melandri magari un occhio di attenzione alla situazione lo darei. Che lo vogliano “tagliare”?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>