Jeep Wrangler Mountain presentato a Ginevra

di Gtuzzi Commenta

Un’altra anteprima del Salone di Ginevra 2012 è rappresentata dalla Jeep Wrangler Mountain, ovvero una vettura che la casa costruttrice del Nord America ha deciso di svelare per la prima volta proprio all’interno della celebra manifestazione elvetica sul mondo delle quattro ruote.
La nuova Jeep Wrangler Mountain verrà lanciata sul mercato a partire dai prossimi mesi del 2012: il listino prezzi ufficiale per il vecchio continente, però, non è stato ancora dffuso.


IN ITALIA SOLO LA VERSIONE A TRE PORTE. L’innovativa Wrangler Mountain si caratterizza per derivare dalla piattaforma della versione Wrangler Sport: verrà lanciata in commercio in Italia solamente nella versione a tre porte (mentre in altri paesi verrà lanciata anche nella versione a cinque porte).
Il nuovo fuoristrada Wrangler Mountain si contraddistingue anche per una decalcomania posizionata sulla zona centrale del cofano motore, oltre alla presenza di un’innovativa mascherina centrale e cerchi in lega sportivi da 17”.
Nell’abitacolo della nuova Jeep Wrangler Mountain, si può notare la presenza di sedili in tessuti e tappetini realizzati con una particolare gomma.

FINO A 200 CAVALLI DI POTENZA. Dal punto di vista delle motorizzazioni, invece, la nuova Wrangler Mountain si caratterizza per avere al suo interno solamente una versione con propulsore diesel 2,8 litri, che ha la capacità di sprigionare fino a 200 cavalli di potenza e 40 Nm di coppia massima. Tra le altre caratteristiche tecniche, bisogna notare la possibilità di scegliere tra un cambio manuale a sei marce e un cambio automatico sequenziale a cinque marce, con gestione interattiva elettronica.
Infine, la nuova Jeep Wrangler si caratterizza anche per avere una trazione integrale con tecnologi Command-Trac NV241.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>