La Formula Uno rischia di sparire per sempre

di Sebastiano Cucè Commenta

Incredibile ma vero! In queste ultime ore Max Mosley ha annunciato la possibile crisi che potrebbe colpire la Formula Uno nel 2010. Il presidente della FIA è stato impegnato in un’assemblea per discutere delle spese finanziare con l’associazione delle squadre automobilistiche, ovvero la FOTA.


Attualmente ci sono squadre che spendono più di quello che incassano per permettere alle proprie vetture di scendere in pista a correre. Mosley ha ritenuto seriamente avvertire tutte le squadre che se non si dovessero ridurre i costi di investimento nello sport, molti team rischieranno di scomparire per sempre dal mondo delle corse automobilistiche.

Ci sono team come Toro Rosso e Force India che sono oggi presenti in Formula Uno grazie al supporto dei loro proprietari miliardari, ovvero Deitrich Mateschitz e Vijay Mallya. Ma questi investitori rischiano di scomparire se i costi non si abbassano, infatti lo stesso Mosley prevede che l’attuale Formula Uno può sopravvivere massimo fino al 2009, dopodiché cominceranno ad abbandonare il campo scuderie come quest’anno è successo alla Super Aguri.

I rimedi ci sono, tra i più importanti c’è l’idea di fare adottare a tutte le squadre lo stesso motore e lo stesso cambio. “ Una mossa azzardata” cosi il presidente ha descritto la scelta, ma comunque l’unica alternativa per salvare lo sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>