La GP9 “tira di bestia”

di Paolo Riva Commenta

Le parole ufficiali di Filippo Preziosi, direttore generale della Ducati Corse, non sono state proprio queste, eppure sappiamo che in cuor suo deve averle pensate, almeno per un secondo.

Casey Stoner in sella alla nuova Ducati ha dimostrato fin da subito una capacità di adattamento che ha reso immediatamente ottimisti meccanici e tecnici della Ducati versione 2009 scesa in pista nei test.

Si noti che stiamo parlando di Stoner. Per Melandri il discorso è differente essendo sceso solo pochi giri dopo i quali ha lasciato spazio ai collaudatori della Ducati.

Nei prossimi GP verranno testate delle parti sulla moto satellite di Toni Elias per verificare l’affidabilità, ma soprattutto la prestazione, della componentistica della nuova GP9. Peccato per Casey non possa guidarla già da ora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>