Lancia Ypsilon, porte aperte il 18 e 19 giugno; già 5mila ordini raccolti

di Riccardo Guerra Commenta

Foto: AP/Lapresse

La casa automobilistica italiana Lancia presenterà la nuova generazione dell’utilitaria Ypsilon il 18 ed il 19 giugno, in Italia: dopo tre mesi circa dal debutto al Salone di Ginevra 2011, dunque, l’ammiraglia compatta di segmento B Premium si mostra al pubblico dello Stivale e svela ogni sua più piccola caratteristica (la presenza di cinque portiere ad esempio, ma anche lo stile deciso e l’attenzione all’ambiente: questa nuova Ypsilon ha molte sorprese che giudicheremo tra meno di sette giorni). .

A dimostrazione dell’abbondante potenziale della nuova generazione di Lancia Ypsilon, la casa automobilistica ha già raccolto oltre 5mila ordini in Italia, nel periodo compreso tra metà aprile ed oggi, prima ancora che la citycar di segmento B fosse visibile negli showroom ufficiali. L’appuntamento con la nuova Lancia Ypsilon presso le centosettanta concessionarie nel Bel Paese è stato organizzato in un momento molto importante per i dealers di Lancia nel Vecchio Continente. Infatti, da due settimane è attiva e funzionante la nuova struttura di distribuzione dei veicoli Lancia e Chrysler, composta da più di seicento concessionari ed identificata in tutti i Paesi europei dal marchio della casa automobilistica di Chivasso (ad esclusione della Gran Bretagna e dell’Irlanda, là dove viene utilizzato il marchio Chrysler; qui la nuova Lancia Ypsilon sarà commercializzata a partire dal mese di settembre).

Al lancio della vettura compatta, la gamma di Lancia Ypsilon prevede oltre seicento personalizzazioni possibili, che possono nascere mescolando tre diversi livelli di allestimento (Silver, Gold e Platinum), diciassette tonalità per la carrozzeria di cui quattro bicolore, sei rivestimenti per l’abitacolo, tre tipologie di cerchi in lega ed altrettante motorizzazioni: la nuova Lancia Ypsilon viene proposta con il motore bicilindrico benzina 0,9 litri TwinAir da 85 cavalli, con il motore 1,3 litri MultiJet diesel da 95 cavalli e con il motore 1,2 litri benzina da 69 cavalli, tutti dotati del dispositivo ecologico Stop&Start di serie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>