L’anteprima italiana di smart fourjoy

di Andrea Nepori Commenta

La prossima versione della smart forfour arriverà a novembre 2014. Lo ha annunciato ufficialmente Paolo Lanzoni, responsabile delle Press Relations di Mercedes-Benz Italia, durante l’anteprima italiana di smart fourjoy, che si è tenuta giovedì 6 febbraio a Roma, nella splendida cornice de L’Ostiense al Porto Fluviale di Roma. La serata ha visto la partecipazione di Cristina Chiabotto nelle vesti di madrina della smart forjeremy, la nuova versione “con le ali” disegnata dallo stilista Jeremy Scott, ed è stata l’occasione per annunciare ufficialmente l’arrivo a Roma del car-sharing di Car2go.

presentazione smart

smart fourjoy, il concept

Il concept smart fourjoy, vista per la prima volta a Francoforte, già nel 2013, ha il compito di “anticipare” la nuova smart forfour, che arriverà verso la fine di quest’anno e sarà, tuttavia, ben diversa dal vecchio modello con il medesimo nome.

Come ha avuto modo di spiegare Roland Schell, Direttore Generale di Mercedes Benz Italia, la nuova smart forfour punterà all’eredità della vecchia classe A, un auto che è sempre piaciuta molto al pubblico femminile, e lo farà senza rinunciare alle forme compatte e alla spiccata vocazione da city-car spaziosa ma versatile.

presentazione-smart-2

Rispetto al concept protagonista della serata – che Schell ha definito “icona del design moderno” – il nuovo modello 4 posti della smart subirà modifiche che la renderanno meno futuribile e più adatta alla strada e alla città – ça va sans dire – ma non rinuncerà ad esempio alla compattezza: seppure più alta della fourjoy la nuova forfour non sarà troppo più lunga e starà nei 3,50 metri di lunghezza “studiati” sulla fourjoy.

E per il lancio della nuova forfour, smart ha annunciato ufficialmente un’iniziativa prima nel suo genere che coinvolgerà gli studenti del corso di Laurea magistrale in Economia e Direzione delle Imprese della LUISS Guido Carli di Roma. Fra tutti i gruppi di studenti che presenteranno la propria idea per il lancio di smart, Mercedes-Benz ne sceglierà 15 che parteciperanno al Business Game per il lancio di smart forfour. Al termine, solo tre dei progetti elaborati verrano selezionati come finalisti e fra di essi verrò selezionato il migliore. Agli studenti vincitori verrà fornita una smart forfour in comodato d’uso per un anno.

presentazione-smart-7

car2go sbarca a Roma

La scelta di tenere a Roma la presentazione italiana del concept fourjoy è stata tutt’altro che casuale. Come ha avuto modo di ricordare Paolo Lanzoni, Roma è la smart city per eccellenza.
Si potrebbe illustrare il concetto numeri alla mano (370.000 smart immatricolate in Italia dal 1998, 20450 solo nel 2013), ma io preferisco farlo, sinteticamente, con le parole di un simpatico tassista: “pe’ forza! a Roma si te voi move davero o te prendi er motorino, e pure l’acqua e er vento, o sinnò te compri ’a smart”.

Non ho osato chiedere al tassista cosa ne pensasse di car2go, l’innovativo sistema di car sharing nato da una ricerca Daimler e lanciato in collaborazione con Europcar che è già un successo in 2 continenti e 25 città.
Compresa Milano, dove il servizio è attivo da settembre, può contare su 600 smart fortwo coupé ecologiche sparse nell’area metropolitana ed è utilizzato già da più di 50.000 clienti, vale a dire circa il 10% degli utenti globali.

presentazione-smart-8

Presto car2go arriverà a Roma (per questo ho ipotizzato che il tassista potesse non gradire troppo la notizia) e affronterà una sfida particolarmente interessante in una città agli antipodi del capoluogo meneghino per logistica e “cultura della guida”, se così si può dire.

Non c’è una data precisa, ma l’annuncio ufficializzato con tanto di slide nella presentazione ufficiale della serata d giovedì scorso e la presenza di un’angolo car2go all’evento lasciano intuire che il lancio non sarà troppo lontano.

Car2go, per chi non ne conoscesse il funzionamento, è presto descritto: è un car-sharing a flusso libero (ovvero si prende la macchina dove la si trova e la si parcheggia ovunque all’interno dell’area metropolitana predefinita per il servizio); costa 29 centesimi al minuto di utilizzo, tutto compreso, e si integra con un’applicazione mobile che indica sulla mappa la posizione delle smart for two disponibili in città; l’auto si può parcheggiare ovunque, anche dentro le strisce blu e quelle gialle per il parcheggio dei residenti e può essere utilizzata per l’accesso alle ZTL.

Gli utenti già iscritti a Milano potranno utilizzare car2go anche a Roma, quando sarà disponibile, e lo stesso varrà per i futuri utenti romani in trasferta milanese.

Foto Gallery

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>