F1 2012, la Mercedes campione solo tra due anni

di Sebastiano Cucè Commenta


I vertici della Mercedes attendono un grosso riscontro dalla squadra in Formula 1, ma solo nel 2014 potranno ambire per la prima posizione, perché il team che nel 2010 e 2011 ha concluso quarta in classifica, dubita che sia possibile ribaltare la situazione in un’unica volta. Haug e Brawn stanno lentamente migliorando la squadra per renderla incontrastabile tra due anni.



2012 TERZO POSTO – A meno che non riescano a sorprendere loro stessi, la Mercedes per il 2012 ha un obiettivo molto realistico e meno ambizioso: il terzo posto che nel 2011 fu raggiunto dalla Ferrari. Seppur la loro macchina è apparsa molto innovativa, sia Haug e soprattutto Ross Brawn, hanno sempre ricordato che la lotta al titolo mondiale sarebbe stata posticipata di qualche anno.

Così il terzo posto nel 2012, la lotta al titolo nel 2013 e la conquista certa nel 2014 è l’escalation che l’azienda tedesca ha pianificato. Ross Brawn ha sempre confermato i suoi pronostici. Fu lui nel 2006 a dire che Jenson Button nel 2009 avrebbe avuto l’occasione di diventare campione del mondo con il team che allora si chiamava Honda e che poi prese il suo stesso nome. Adesso le sue previsioni dicono

Non ancora. Abbiamo fatto un grande passo avanti negli ultimi dodici mesi, ma abbiamo ancora molto da fare.

COME NEL 2009 – I regolamenti di quest’anno non ha stravolto lo sport, diversamente da quello che accadrà nel 2014, quando con nuovi regolamenti e nuovi motori, si apriranno le porte per tutti coloro che negli anni hanno saputo sfruttare le nuove circostanze per aggirare i regolamenti e migliorare le loro posizioni. Haug però non resiste dall’esprimere le sue ambizioni

Si dice che il nostro motore sia il migliore, che il nostro KERS sia il migliore. Adesso vogliamo avere la macchina migliore.

Photo credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>