Mercedes Classe G, novità in arrivo per il fuoristrada di Stoccarda

di Riccardo Guerra 1

La casa automobilistica tedesca Mercedes – secondo alcune chiacchiere – sta mettendo a punto nuove versioni del fuoristrada Classe G, un modello incluso nella gamma del costruttore e presente sul mercato dal 1979: del veicolo, che è diventato uno dei simboli dell’azienda della Stella a Tre Punte e che da oltre tre decenni sfida il tempo rimanendo sempre identico (salvo poche, pochissime modifiche estetiche e meccaniche), nel corso di quest’anno e del prossimo verranno proposte (pare) tre nuove versioni. Quali?

DUE VARIANTI AMG La casa automobilistica ha messo a punto in queste ore due nuove declinazioni sportive di Mercedes Classe G, entrambe messe a punto con l’ausilio (e l’esperienza) della divisione AMG: una sarà dotata del nuovo propulsore 5,5 litri V8 benzina sovralimentato che già viene sfruttato da Mercedes M63 AMG e da Mercedes CLS63 AMG, l’altra sarà invece spinta da un propulsore V12 benzina (probabilmente il 6,0 litri benzina di Mercedes S65 AMG e di Mercedes CL65 AMG da 630 cavalli). Entrambe dovrebbero essere disponibili già a partire dall’anno in corso

UNA VERSIONE IBRIDA Nel 2013 – secondo alcune indiscrezioni – debutterà la prima versione ibrida della storia di Mercedes Classe G: (pare) sarà dotata di un propulsore benzina di cilindrata compresa tra 3,0 litri e 4,0 litri connesso ad un motore elettrico. Questa declinazione ha principalmente lo scopo di abbassare la quantità media di emissioni del fuoristrada e quindi di rispondere alle normative ecologiche in vigore.

RESTYLING MINIMALISTA In fase di sviluppo c’è anche un leggero, leggerissimo restyling: Mercedes Classe G sarà proposta già a partire dall’anno in corso in versione rivista dal punto di vista estetico, anche se le modifiche saranno marginali e non intaccheranno l’anima di questo modello.

IN VENDITA SINO AL 2020 Tutte queste novità sono proporzionali all’intenzione di Mercedes di far rimanere in listino ed in commercio Classe G sino al 2020: il brand ha già preso accordi con Magna Steyr, il partner che produce il fuoristrada, per far realizzare tra 8.500 e 10.000 unità del modello sino alla fine del decennio, a Graz, in Austria.

Photo credits | Getty Images

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>