Mille Miglia 2012, al via la gara con le auto d’epoca

di Marco Mancini Commenta

Saranno 384 e gareggeranno per le storiche mille miglia a partire da Brescia.

mille miglia gara auto d'epoca

E’ partita ieri una delle corse più famose (e belle) del mondo, la Mille Miglia che andrà da Brescia a Roma e ritorno per un po’ meno dei 1600 chilometri che servirebbero per raggiungere il numero preciso che dà il nome alla gara. Una corsa che comunque non premierà chi è più veloce, ma assomiglia più ad una sfilata di auto d’epoca che ad un concorso automobilistico.

UN SALTO NELLA STORIA – Si tratta di una rivisitazione storica del percorso che viene effettuato da quasi novant’anni, seppur con poca regolarità, dalla prima volta del 27 marzo 1927, quando i primi mezzi che oggi ci farebbero solo sorridere vennero fatti gareggiare per mettere in mostra le novità tecnologiche dell’epoca. E proprio per dimostrare che non ha senso gareggiare, ma soltanto far rivivedere quei momenti, le quasi quattrocento auto che sono partite ieri da Brescia sono tutte auto storiche (alcune hanno anche più 60 anni!) come la Fiat V8 anni Cinquanta guidata da John Elkann, o la Mercedes Zl guidata dall’attuale presidente della casa automobilistica Dieter Zietsche, o altre guidate da ex piloti che hanno fatto la storia come Stirling Moss e Jochen Mass.

auto d'epoca mille miglia

Per dare un tocco di spettacolo in più ieri alla Fiera di Brescia, prima della partenza della sfilata, 375 auto si sono parcheggiate in una composizione del tutto particolare, quella che vedete in foto con la scritta 1000 miglia e la freccia che indica la “griglia di partenza”. Un mega-mosaico che ora potrebbe persino entrare nel Guinness dei Primati.

Madrina della corsa è Martina Stella, starlette che non ha nemmeno la patente, ma non per questo non prova un brivido quando vede passare davanti auto che le ricordano la sua infanzia:

mi ricordo quand’ero piccola e vedevo passare quei bolidi per il mio paese, Impruneta. Mi è rimasto il senso inebriante dell’attesa, con tutte le signore in ghingheri e i ragazzi sulle transenne con gli occhi sgranati…

ha dichiarato l’attrice al Corriere della Sera.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>