Nascar 2012, Kahne fa sua anche Loudon

di Davide Piteo Commenta

Spettacolo e divertimento sono andati in scena a Loudon nella contea del Tennessee, dove è stato corso il 20esimo Gran Premio stagionale in Nascar.

nascar-2012-kahne-loudon

Ad arrivo primo alla bandiera a scacchi è stato Kasey Kahne, che non solo ha vinto il gran premio del Tennessee, ma ha anche centrato il secondo successo stagionale, la 14esima vittoria in carriera,che rappresenta un passo in portante per il pilota nativo di Enumclaw non solo per la sua carriera ma anche per la qualificazione alla tanto attesa Chase for the Cup. Tale successo consente a Kahne di occupare la prima posizione anche se provvisoriamente in wild car.

Partenza del Gran Premio GARA SPETTACOLARE   Senza dubbio doveva essere la gara di Kyle Busch, partito dalla prima posizione in griglia dopo aver fatto sua la pole position nella prove libere, il pilota nativo di Las Vegas dopo aver dominato per più di sessanta giri, alla primo giro di soste si è visto penalizzare in classifica per eccesso di velocità in pit road.

Ciò ha consentito ad Hamlin di balzare al comando delle operazioni, visto anche il testa a testa avuto con Busch fino a quel momento, guadagnando cosi un certo margine di vantaggio sui diretti inseguitori, vantaggio però annullato al 90esimo giro in occasione della seconda sessione di soste ai box.

Ripresa la gara Hamlin fin da subito ha ristabilito il suo domino sulla gara, riprendendo in mano le redini, seguito però da Johnson, Kahne e Gordon, al 230esimo giro va in scena la terza ed ultima sosta ai box, anticipata da qualcuno nella speranza di poter recuperare cosi secondi e metri preziosi.

Proprio durante la sosta, qualcosa all’interno del box di Hamlin non funziona, infatti al momento di rientrato in pista una incomprensione tra il pilota ed il suo staff di meccanici, ha fatto si che venissero cambiate tutte e 4 le gomme, tale scelta è costata non poco tanto che dalla prima posizione Hamlin si è ritrovato in 14esima.

Kasey Kahne al comando Davanti a tutti è scattato ottimamente Kahne, il quale dopo pochi minuti ha fatto il vuoto intorno a se, intanto però alle sue spalle Hamlin è stato autore di una rimonta furiosa ed imperiosa, tanto da condurlo al secondo posto.

Senza dubbio la vittoria spettava ad Hamlin, ma ancora una volta un errore tra meccanici e pilota ha fatto la differenza altrui, infatti bravo Kahne nel saper sfruttare gli errori dei suoi colleghi, qualità che senza dubbio soprattutto in Nascar è fondamentale per vincere, tirando le somme fino ad oggi il campionato arrivato con il gran premio di Loudon a metà strada, sta senza dubbio offrendo tantissimo spettacolo e divertimento.

Ordine d’arrivo dei primi 10
1 Kasey Kahne
2 Denny Hamlin
3 Clint Bowyer
4 Dale Earnhardt Jr.
5 Brad Keselowski
6 Jeff Gordon
7 Jimmie Johnson
8 Kevin Harvick
9 Greg Biffle
10 Ryan Newman

Photo credt Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>