Nascerà una nuova Prisma?

di Danilo D'Agata Commenta

nuova_lancias_prisma_1.jpg

Lancia Prisma rinasce e anche se la prima versione non ha avuto il successo sperato, i progettisti Lancia vogliono riprovarci, creando un’auto sulla scia della nuova Delta presentata in veste ufficiale in questi giorni al Salone Internazionale di Ginevra.

I vertici Lancia punterebbero sulla nuova Prisma per proporre al cliente una berlina di lusso da affiancare alla Delta, ma saranno due auto diverse, la prima molto elegante e confortevole dalle forme tranquille e morbide, mentre la seconda, come abbiamo detto in precedenza, tende ad essere un’auto sportiveggiante e dinamica.


nuova_lancias_prisma_3.jpg

Possiamo cercare di immaginare la nuova Prisma come una vettura dal design deciso, massiccio e dalle dimensioni generose. La nuova Prisma dovrebbe avere un’ elegante calandra che contribuisce a dare slancio e sportività alla vettura compresi quegli elementi che la collocano a pieno al ruolo di berlina, ovvero il terzo volume si raccorda molto bene con il resto dell’auto. Sicuramente anche in questa vettura ritroveremo gli stessi elementi della Delta, compresi i gruppi ottici di nuovo profilo e i generosi cerchi in lega leggera da 18 pollici.

Parlando di motori possiamo dedurre che verranno montati i nuovi propulsori Fiat come ad esempio l’ottimo 1.800 Multiair in grado di erogare 230 cavalli di potenza caratterizzato da bassi consumi e altrettanto basse emissioni inquinanti accoppiato quasi sicuramente con il nuovo cambio a doppia frizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>