Range Rover Sport RS, nuova potente versione da 510 cavalli

di Gtuzzi Commenta

Non si può certamente mettere in discussione il fatto che, ad una prima impressione, i modelli che fanno parte della gamma Range Rover, non siano proprio l’incarnazione dell’auto sportiva e in grado di sfoderare prestazioni degne di nota. A volte, sembra che nemmeno vetture con aerodinamiche differenti, come ad esempio la nuova Evoque, possano togliere questa etichetta di dosso alla gamma Range Rover.

range rover sport rs 510 cavalli
Bisogna tenere in considerazione il fatto, però, che il marchio inglese Land Rover non sembra proprio pensarla in questo modo e il frutto dei loro sforzi è rappresentato dalla nuova Range Rover Sport RS. Catturata in alcune foto spia che sono state diffuse da qualche ora, si può notare con grande facilità la struttura muscolosa di questa nuova vettura.

 

 

 

range rover sport rs 510 cavalli

MOTORE DA 510 CAVALLI

Infatti, a dare la spinta alla nuova Range Rover Sport RS troviamo un motore in grado di sprigionare una potenza che non era mai stata raggiunta in precedenza da un modello appartenente a questa gamma: stiamo parlando del propulsore V8 da 5 litri, che riesce a raggiungere una potenza complessiva che si aggira intorno ai 510 cavalli.
Inoltre, questa nuova versione sportiva della Range Rover potrà contare su peso complessivo ridotto, anche per via dell’imponente uso di alluminio nella realizzazione della vettura: tale variante con sovralimentazione della Range Rover Sport RS dovrebbe garantire la possibilità di effettuare uno sprint da 0 a 100 km/h in soli 5,3 secondi.

VERSIONE EXTRA ANCORA PIU’ VELOCE

Si tratta, come si può facilmente intuire, di prestazioni che vengono garantite solamente da supercar e sembra che i tecnici inglesi stiano pensando anche a qualche versione extra, che dovrebbe avere le carte in regola per scendere sotto il muro dei 5 secondi nello sprint da 0 a 100 chilometri orari.
Intanto, la nuova Range Rover Sport RS sta affrontare diversi test e prova, in modo tale da collaudare nei minimi dettagli il nuovo propulsore, che verrà affiancato da nuove prese d’aria frontali che avranno dimensioni decisamente maggiori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>