SSC Ultimate Aero, teaser ufficiale della nuova sportiva americana

di Riccardo Guerra Commenta

SSC (Shelby SuperCars), costruttore di veicoli sportivi americano, diffonde il primo teaser ufficiale della nuova generazione di SSC Ultimate Aero, la seconda, ad esser precisi: si vogliono raggiungere due risultati, con la prima immagine: rinfocolare l’attenzione e sul marchio sportivo e sulla vettura ad alte prestazione e mandare un avvertimento al Gruppo Volkswagen. Quale?

L’antefatto da raccontare, prima di ogni altra cosa, è questo: la prima generazione di SSC Ultimate Aero, nel 2007, raggiunge il record di velocità massima, ricevendo il premio come World’s Production Fastest Car, la più veloce vettura da produzione al mondo. Poche settimane fa, una sconosciuta pretendente le scippa la corona, lo scranno, il record e gli onori: Bugatti Veyron SuperSport raggiunge la velocità massima di 431 chilometri orari, durante una sessione di prove. Il Gruppo Volkswagen mette in saccoccia un altro, nuovo, successo. Ma SSC e la sua Ultimate Aero non ci stanno (ecco spiegato il secondo scopo dell’immagine summenzionata).

La nuova generazione della supercar, in realtà, era già pronta, prima che Bugatti Veyron SuperSport superasse il precedente record americano. Per capirlo, basta pensare che a disegnarla è stato Jason Castriota, giovane matita (che ha lavorato su Bertone Mantide, Ferrari 599 GTB, Maserati GranTurismo e la nuova one-off Lancia Stratos 2011), che è divenuto, da poco, responsabile del design di Saab (nominato da Victor Muller, patron Spyker) e che, dunque, non avrebbe potuto lavorare sulla nuova SSC Ultimate Aero in poco tempo e nell’ultimo periodo cronologico.

Dunque, tornando a bomba, parlavamo d’un teaser: a dire il vero, ciò che si vede è la parte centrale della fascia inferiore del muso della nuova generazione di SSC Ultimate Aero, che unisce sprazzi di lamiera bianca con frammenti di nobile fibra di carbonio. A dare maggiore interesse (e colore) all’immagine, i dettagli vergati in sovrimpressione: la presentazione ufficiale, innanzitutto, avverrà a settembre. Sebbene, Jason Castriota l’abbia già mostrata e descritta, lo scorso 8 agosto, durante un evento privatissimo (da cui non è fuoriuscito nulla) a Seattle, presso il Boeing Museum of Flight.

“Proudly built in the United States of America” recita, sciovinista, il teaser ufficiale: orgogliosamente prodotta negli Stati Uniti. E ancora: “World Class Design meets World Class Performance”, la categoria mondiale del design incontra quella delle prestazioni. La nuova SSC Ultimate Aero, dicono, sarà curata nell’estetica, ma la punta di diamante sarà rappresentata dalla dote tecnica: si vocifera di una dose di potenza compresa tra 1.300-1.400 cavalli ed un’aerodinamica studiata nel minimo dettaglio.

Ad un prezzo che, pare, si collocherà tra 800.000 e 900.000 dollari (per equivalenza, compreso tra 600.000 e 700.000 euro), la nuova SSC Ultimate Aero verrà prodotta, si dice, in un lotto di soli venticinque esemplari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>